dalla Home

Curiosità

pubblicato il 2 marzo 2007

Paris Hilton rischia il carcere per guida senza patente

Paris Hilton rischia il carcere per guida senza patente

Che sia per spot pubblicitari o per gossip di vario genere, la bionda Paris Hilton fa sempre parlare di se. Bisogna riconoscere però che a volte sceglie modi poco ortodossi per attirare l'attenzione dei media. Dopo l'episodio dello scorso 7 settembre, quando venne arrestata per guida in stato d'ebrezza, Paris continua a confermare il suo altalenante rapporto con la guida, i divieti e le forze dell'ordine...

A seguito dell'ultimo incidente di percorso, la giovane Paris era stata condannata per guida in stato di ebrezza a 36 mesi di libertà vigilata con relativa sospensione della patente. Evidentemente, il mondo tutto particolare in cui vive la milionaria americana le ha fatto dimenticare quest'ultima sanzione e alle 23 del 28 febbraio tutti i nodi sono venuti al pettine quando due agenti della Polizia californiana l'hanno fermata perché viaggiava a fari spenti (!) sulla sua Bentley GTC.

Ora Paris, oltre ad aver subito il sequestro della sua cabriolet, dovrà comparire in tribunale per rispondere del reato di guida senza patente in corso di validità e, se il giudice l'accuserà di aver violato la libertà vigilata, Miss Hilton rischia pure tre mesi di reclusione.

Secondo voi la valuterà prima o poi l'assunzione di un autista a tempo pieno?

Autore:

Tag: Curiosità , donne motori


Top