dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 23 aprile 2014

BMW Vision Future Luxury, ammiraglia minimalista

Tanta tecnologia e materiali pregiati per un futuro che assomiglia al presente

BMW Vision Future Luxury, ammiraglia minimalista
Galleria fotografica - BMW Vision Future LuxuryGalleria fotografica - BMW Vision Future Luxury
  • BMW Vision Future Luxury - anteprima 1
  • BMW Vision Future Luxury - anteprima 2
  • BMW Vision Future Luxury - anteprima 3
  • BMW Vision Future Luxury - anteprima 4
  • BMW Vision Future Luxury - anteprima 5
  • BMW Vision Future Luxury - anteprima 6

Per BMW il lusso è minimal. Un assaggio di come evolveranno le sue ammiraglie è dato dalla Vision Future Luxury, una grande berlina dalle linee essenziali che fa della tecnologia un elemento tanto immancabile quanto abbondante. Il guidatore e i passeggeri hanno a portata di mano tutte le informazioni legate al viaggio e possono accedere ad un sistema di intrattenimento molto vasto. Cominciamo con il Vision Head-Up Display, uno strumento utile per la navigazione in cui le immagini reali si sovrappongono alla grafica digitale per il massimo della verosimiglianza. I dati sono personalizzabili e le funzioni controllabili anche vocalmente. Inoltre nel Vision Head-Up Display sono integrati lo Speed Limit Info ed il Traffic Light Assistant per tenere sotto controllo le condizioni di viabilità e le caratteristiche delle strade percorse. Anche i passeggeri possono accedere a tutte queste informazioni tramite il Passenger Information Display gestito dal Rear Seat Touch Command Tablet, un tablet touchscreen che da accesso anche all'intrattenimento senza distrarre il guidatore grazie al BMW ConnectedDrive Luxury Concierge, un sistema di scambio di schermate.

Ai sedili si accede tramite porte ad armadio che quando sono totalmente aperte mostrano per intero l'abitacolo, dove dominano l'alluminio, il carbonio ed il legno. Tutti materiali nobili, ovviamente, che sono stati lavorati con cura. I sedili sono molto avvolgenti ed hanno una struttura simile ad un'ostrica con rivestimenti in pelle chiara (tinta Batavia Brown e Silk Nubik) con cuciture a contrasto marroni come la carrozzeria (il colore esterno si chiama Liquid Platimum Bronze). La silhouette della Vision Future Luxury, presentata al Salone di Pechino, è decisamente aerodinamica e la più grande particolarità riguarda i gruppi ottici: all'anteriore troviamo i fari laser che hanno debuttato sulla i8 e che sono dieci volte più efficienti di quelli a LED (hanno quindi consumi energetici molto ridotti) e al posteriore ci sono gli OLED, con elementi più sottili di circa 400 volte rispetto a un capello umano.

Autore:

Tag: Prototipi e Concept , Bmw , auto europee , pechino


Top