dalla Home

Curiosità

pubblicato il 16 aprile 2014

Opel Vivaro fa il bis

Seconda generazione del mid van realizzato in collaborazione con Reanult, più comfort in abitacolo, più spazio per le merci e meno consumi

Opel Vivaro fa il bis

Il nuovo Opel Vivaro arriverà sul mercato italiano entro questa estate; anche il commerciale del Blitz segue la tendenza che vede questo segmento beneficiare sempre più di soluzioni tecniche e stilistiche prima appannaggio esclusivo delle auto. Maggior attenzione dunque per il comfort in abitacolo a partire dalle molte possibilità di regolazione dei sedili, per continuare con le dotazioni di infotaiment dedicate a un professionista più moderno e maggiormente connesso alla rete. Diverse le varianti di allestimento (furgone cabina singola e doppia, combi per il trasporto di passeggeri e pianale cabinato), ma anche più capacità di carico con un aumento di 100 mm della lunghezza del vano e per un volume totale che va da 5,2 a 8,4 metri cubi. Rivoluzione anche nelle motorizzazioni; per il nuovo Opel Vivaro sono previsti due nuovi propulsori turbodiesel, che regalano quattro livelli di potenza: il 1.6 CDTI, da 90 e 115 CV, e l’innovativo 1.6 BiTurbo CDTI con sovralimentazione a doppio stadio e doppio intercooler da 120 e 140 CV e 320 e 340 Nm di coppia a partire da 1.500 giri. Altre informazioni su OmniFurgone.it

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , Opel , veicoli commerciali


Top