dalla Home

Home » Argomenti » Assicurazioni

pubblicato il 11 aprile 2014

Rc auto: è boom di coperture aggiuntive

Quella più richiesta dagli italiani è l'infortunio al conducente, a seguire quella per l'assistenza stradale

Rc auto: è boom di coperture aggiuntive

Italiani sempre più prudenti. In tempi ancora difficili per l'economia la domanda di coperture aggiuntive all'RC auto è in aumento. Sono soprattutto le donne a chiedere maggiore tutela (48,4%) e in cima ai desideri c'è l'infortunio al conducente, scelto dal 47,4% del campione censito (oltre 1.000.000 di preventivi assicurativi arrivati negli ultimi due mesi). Infatti, come forse in pochi ricordano, la normale RC auto non tutela l'assicurato alla guida del veicolo responsabile del sinistro, ma si limita a coprire i danni causati a persone o altri mezzi. A seguire, stando ad una ricerca di Facile.it, c'è l'assistenza stradale, richiesta dal 41,1% degli assicurati. A tutelarsi di più sono ovviamente i professionisti che usano spesso l'auto: dirigenti, agenti di commercio e imprenditori. A guidare la classifica è la Lombardia, regione in cui ben il 72% degli automobilisti sceglie di integrare la propria RC auto; a seguire ci sono il Trentino Alto Adige (66%) e la Liguria (61%). Tutta la coda della classifica, invece, è occupata dalle regioni del Sud: Puglia, Calabria (15%) e Campania (16%).

Scopri tutto sulle assicurazioni.

Autore:

Tag: Attualità , assicurazioni


Top