dalla Home

Novità

pubblicato il 27 febbraio 2007

Mercedes Vision C 220 BLUETEC

Mercedes Vision C 220 BLUETEC
Galleria fotografica - Mercedes Vision C 220 BLUETECGalleria fotografica - Mercedes Vision C 220 BLUETEC
  • Mercedes Vision C 220 BLUETEC - anteprima 1
  • Mercedes Vision C 220 BLUETEC - anteprima 2

In Nord America era stato introdotto per la prima volta con la Mercedes E 320 lo scorso Ottobre. Adesso il "Bluetec", il sistema di controllo delle emissioni inquinanti di DaimlerChrysler, è pronto per fare il suo ingresso in Europa con la Mercedes-Benz C 220 il cui "Vision" (prototipo che anticpata l'auto di serie), sarà presentato al Salone di Ginevra.

La tecnologia Bluetec è stata sviluppata da DaimlerChrysler con l'obiettivo di ridurre le emissioni dei veicoli diesel, in particolare gli ossidi di azoto, che attualmente sono i componenti dei gas di scarico presenti in percentuale più alta rispetto ai motori a benzina. Sono residui incombusti del ciclo Diesel che con l'introduzione della normativa Euro 6, a partire dal 2015, dovranno essere ridotti dagli attuali 0,25 a 0,08 g/km. Per essere ridotti al minimo bisogna ottimizzare il processo di combustione, facendo in modo che bruci tutto il carburante presente nella camera di scoppio.

La tecnologia Bluetec della Vision C 220 include un convertitore catalitico che riduce le emissioni di monossidi di carbonio e di idrocarburi incombusti, un filtro antiparticolato e un convertitore catalitico di ossidi di azoto che non richiede additivi per il funzionamento. Con questo sistema il quattro cilindri da 2148 cc emette CO2 in misura minore del 15 %, con un consumo di soli 5,5 litri per percorrere 100 km. La potenza raggiunta è di 170 cavalli e la coppia 400 Nm.

La commercializzazione per l'Europa comincerà nel 2008, mentre sul mercato americano nello stesso anno verranno offerte versioni Bluetec delle gamme Classe R, Classe M e Classe GL.

Autore:

Tag: Novità , Mercedes-Benz


Top