dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 31 marzo 2014

Ferrari FFX, la prima crossover rampante

La cinque porte del Cavallino infrange un tabù storico con la trazione integrale e il motore ibrido da oltre 500 CV

Ferrari FFX, la prima crossover rampante
Galleria fotografica - Ferrari FFXGalleria fotografica - Ferrari FFX
  • Ferrari FFX - anteprima 1
  • Ferrari FFX - anteprima 2
  • Ferrari FFX - anteprima 3
  • Ferrari FFX - anteprima 4
  • Ferrari FFX - anteprima 5
  • Ferrari FFX - anteprima 6

Alla fine c’è cascata anche la Ferrari! Nonostante le ripetute smentite da parte del presidente Montezemolo la Casa di Maranello produrrà la FFX, crossover sportiva da contrapporre alle già annunciate SUV Lamborghini, Bentley, Aston Martin e Jaguar. Oltre a ritrattare i tanti “no SUV Ferrari” di Montezemolo, la nuova crossover potrebbe impartire un cambio di rotta nei confronti di quella politica dei piccoli numeri produttivi sbandierata negli ultimi anni dalla Casa modenese; per la Ferrari FFX è infatti facile pronosticare livelli di vendita medio-alti.

ANTEPRIMA A PECHINO
L’anticipazione sulla Ferrari FFX arriva da una fonte di OmniAuto.it ed è corredata da una prima foto “sfuggita” della cartella stampa. La presentazione ufficiale della Ferrari FFX è prevista per il prossimo Salone di Pechino (20-29 aprile 2014), occasione perfetta per far conoscere la rossa “rialzata” al ricco mercato cinese. Altrettanto interessati potrebbero essere i clienti facoltosi che in Medio Oriente, Russia e Stati Uniti, si rivolgono sempre più spesso verso la rivale storica Porsche Cayenne o le esagerate SUV/fuoristrada con marchio AMG.

SPORTIVA A 5 PORTE, MA RIALZATA
L’unica immagine disponibile fa capire da subito come la FFX sia stilisticamente derivata dalla Ferrari FF, ovvero una 2+2 che per la prima volta nella storia delle rosse adotta le cinque porte. Questa versione rialzata propone cerchi di grande diametro che dissimulano le grandi dimensioni della crossover italiana e una luce da terra decisamente inconsueta per le sportive di Maranello, ma c’è da scommettere che un raffinato reparto sospensioni possa donare alla FFX un assetto da supercar vera. Il padiglione ricurvo e spiovente verso la coda lascia intravedere un abitacolo piuttosto abitabile anche in altezza, mentre le maniglie esterne delle portiere posteriori si trovano in posizione classica.

IBRIDA 4X4 E CON PIU' DI 500 CV
La base meccanica della FFX non sarà invece di origine FF, ma verrà in buona parte derivata da quella della Maserati Levante, con trazione integrale “intelligente” a gestione elettronica sul tipo di quella utilizzata dalla Maserati Ghibli Q4. Il motore 6 cilindri turbo di 3 litri verrà invece affiancato da un inedito sistema ibrido che porterà la potenza fin oltre i 500 CV, limite attualmente raggiunto solo con i V8 Ferrari. I puristi del marchio italiano e del blasone sportivo delle Rosse non dovranno invece subire l’onta della versione a gasolio: nessuna Ferrari FFX Diesel in vista!

Autore: Redazione

Tag: Anticipazioni , Ferrari , auto italiane , auto ibride


Top