dalla Home

Test

pubblicato il 29 marzo 2014

Dossier #perchécomprarla

Dacia Duster, perché comprarla... e perché no [VIDEO]

È uno dei Suv più venduti, ma è anche un’auto molto spaziosa, con un abitacolo migliorato nel restyling ma… che è ancora migliorabile

Galleria fotografica - Dacia Duster restylingGalleria fotografica - Dacia Duster restyling
  • Dacia Duster restyling - anteprima 1
  • Dacia Duster restyling - anteprima 2
  • Dacia Duster restyling - anteprima 3
  • Dacia Duster restyling 025 - anteprima 4
  • Dacia Duster restyling 021 - anteprima 5
  • Dacia Duster restyling - anteprima 6

Quando si parla di auto low cost, quasi inevitabilmente si finisce per pensare a lei. La Dacia Duster, infatti, è il modello simbolo di questa categoria di auto, che cercano di offrire "tanto a poco". Ed è anche uno dei Suv e Crossover più venduti in Italia. Con il recente restyling è stata aggiornata nella linea e nell’abitacolo, ricevendo il nuovo motore a benzina 1.2 TCe. Ma nel nostro video del #perchécomprarla abbiamo messo sotto la lente d’ingrandimento la versione più “golosa” per i clienti italiani, la 1.5 turbodiesel 4x2 in allestimento Laureate.

PREGI E DIFETTI
In rapporto al prezzo, la Duster è una delle auto più spaziose sul mercato. Il bagagliaio e i sedili posteriori offrono molto, sia in configurazione 5 posti che abbattendo il divanetto, per caricare oggetti anche piuttosto lunghi. In generale i materiali utilizzati nell’abitacolo non offrono la percezione di qualità di concorrenti più care, e anche gli ultimi miglioramenti nella dotazione chiedono comunque di fare qualche rinuncia in termini di ergonomia: il nuovo infotainment con schermo touchscreen, ad esempio, è troppo in basso. Ci sono però dettagli curati, come la molla pneumatica di sostegno del cofano motore, e il 1.5 turbodiesel dCi da 110 CV si conferma un buon compagno di viaggio con consumi sempre sotto controllo.

QUAL È LA MIGLIORE?
Se non vi capita di guidare spesso in fuoristrada, la versione a due ruote motrici può bastare, così come l’allestimento intermedio Ambiance, che permette di risparmiare circa 1.000 euro sulla versione più ricca Laureate, con un equipaggiamento non troppo diverso. Il motore turbodiesel 1.5 dCi da 110 CV è il più equilibrato della gamma ed è anche montato sotto il cofano di due auto che possono essere un’alternativa alla Duster: la più piccola Renault Captur e la più grande Nissan Qashqai.Tutt’e tre sono ottime rappresentanti dei Crossover di segmento B e C, per cui la scelta è una questione di gusti in termini di look, spaziosità e prezzo.

Per farvi un’idea più approfondita su questa macchina e sulle concorrenti potete navigare sul nostro Trovauto e consultare il nostro Listino.

Scheda Versione

Dacia Duster
Nome
Duster
Anno
2010 (restyling del 2013)
Tipo
Lowcost
Segmento
compatte
Carrozzeria
SUV e Crossover
Porte
5 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Test , Dacia , guida all'acquisto


Listino Dacia Duster

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
1.6 4x2 115cv S&S anteriore benzina 115 1.6 5 € 11.900

LISTINO

1.6 4x2 115cv S&S anteriore benzina 115 1.6 5 € 11.900

LISTINO

Duster 4X2 1.6 115cv S&S anteriore benzina 115 1.6 5 € 11.900

LISTINO

1.6 4x2 115cv S&S EU6 Ambiance anteriore benzina 115 1.6 5 € 12.200

LISTINO

1.6 4x2 115cv S&S EU6 Ambiance anteriore benzina 115 1.6 5 € 12.400

LISTINO

1.6 4x2 115cv S&S EU6 Ambiance Family anteriore benzina 115 1.6 5 € 12.400

LISTINO

1.6 4x2 115cv S&S Ambiance anteriore benzina 115 1.6 5 € 12.400

LISTINO

1.6 4x2 115cv S&S EU6 Ambiance Family anteriore benzina 115 1.6 5 € 12.600

LISTINO

Tutti gli allestimenti »

 

Top