dalla Home

Attualità

pubblicato il 26 marzo 2014

Gli operai Fiat che ballano "Happy": 3 motivi per cui non ha senso criticarli

Perchè non siamo d'accordo con chi polemizza sul video girato a Melfi

Gli operai Fiat che ballano "Happy": 3 motivi per cui non ha senso criticarli
Galleria fotografica - Fiat, il video degli operai che ballano a MelfiGalleria fotografica - Fiat, il video degli operai che ballano a Melfi
  • Fiat, il video degli operai che ballano a Melfi - anteprima 1
  • Fiat, il video degli operai che ballano a Melfi - anteprima 2
  • Fiat, il video degli operai che ballano a Melfi - anteprima 3
  • Fiat, il video degli operai che ballano a Melfi - anteprima 4
  • Fiat, il video degli operai che ballano a Melfi - anteprima 5
  • Fiat, il video degli operai che ballano a Melfi - anteprima 6

Qualcuno aveva dubbi che un video con degli operai che ballano in una fabbrica Fiat sulle note di una canzone intitolata alla felicità avrebbe fatto discutere? E infatti mentre su YouTube fioccano le views, le condivisioni e i commenti, attraverso i giornali arrivano le prime dichiarazioni politiche contro l' "happy Melfi". La FIOM ha bollato il video come “falsa propaganda Fiat” paragonandolo addirittura ad un film dell’istituto Luce (!). Airaudo, deputato SEL, si chiede come se la prenderanno i cassaintegrati. Chissà quanti altri contribuiti di questo tono si aggiungeranno a breve e allora vi dico la mia. Ovvero le tre ragioni per cui ritengo che, in questa circostanza, polemizzare con la Fiat (o con chi ha preso parte al video) non ha alcun senso...

1) Viviamo nell’era della comunicazione digitale. Forse qualcuno non se n’è accorto, ma questo significa che le aziende che stanno sul mercato (Fiat compresa), per farsi pubblicità devono trovare leve di comunicazione non convenzionali in grado di suscitare emozioni (positive, ma anche negative). Il video “Happy by Fiat”, se inteso come prodotto di comunicazione è semplicemente geniale. Perché stupisce chi lo guarda, intrattiene, fa sorridere. Piace.

2) Sdrammatizzare ogni tanto fa bene alla salute. Lo sappiamo che stiamo vivendo una profonda crisi economica. Ce lo ricordano H24 i giornali, i telegiornali e pure i talk show. Tra l’altro l’automobile è uno dei settori più colpiti. Ma trovare comunque delle occasioni per sorridere fa bene all’essere umano e aiuta a superare le difficoltà. Tra l’altro nel caso specifico sono pronto a scommettere che l’aver fatto ballare tutti i dipendenti di Melfi per 5-10 minuti, ha pure migliorato la qualità del lavoro nella giornata e quindi la produttività.

3) Il video della Fiat rappresenta - insieme a migliaia di altre clip pubblicate su YouTube - una risposta all’invito di Pharrell Williams - il cantante di “Happy” - a pubblicare video divertenti a ritmo della sua canzone nel giorno in cui si è celebrata la giornata mondiale delle felicità, istituita per raccogliere fondi per le associazioni umanitarie. Come si può criticare un’azienda che promuove fra i suoi operai un’attività che da un lato rientra in un progetto benefico e dall’altro può servire a promuovere il proprio brand e quindi i suoi prodotti (anche nell'interesse degli operai che li assemblano)?

Fiat, il video degli operai che ballano a Melfi

Fiat, il video degli operai che ballano negli stabilimenti a Melfi

Autore:

Tag: Attualità , Fiat , produzione


Top