dalla Home

Curiosità

pubblicato il 25 marzo 2014

Volkswagen Golf, 40 anni portati bene

1974-2014: da quando Giugiaro l’ha disegnata, sono state vendute più di 30 milioni di vetture. E al "Techno Classica" di Essen si festeggia

Volkswagen Golf, 40 anni portati bene
Galleria fotografica - Volkswagen Golf, immagini storicheGalleria fotografica - Volkswagen Golf, immagini storiche
  • Volkswagen Golf, immagini storiche - anteprima 1
  • Volkswagen Golf, immagini storiche - anteprima 2
  • Volkswagen Golf, immagini storiche - anteprima 3
  • Volkswagen Golf, immagini storiche - anteprima 3
  • Volkswagen Golf, immagini storiche - anteprima 4
  • Volkswagen Golf, immagini storiche - anteprima 5

È una storia di successo, quella iniziata nel 1974 dall’idea di Giorgetto Giugiaro. Cambiare forma all’auto del popolo, passando dalle linee morbide e fluide del Maggiolino alle proporzioni nette e squadrate della Volkswagen Golf. Sono passati 40 anni e la casa tedesca inizia a festeggiare il compleanno del suo best seller all’evento Techno Classica (26-30 marzo) di Essen, in Germania. E oltre a mostrare uno degli esemplari di Golf più “vecchi” in circolazione, di proprietà di Volkswagen Classic e proveniente dall’AutoMuseum Volkswagen di Stiftung, il costruttore tedesco celebra anche il predecessore della Golf, il Volkswagen Maggiolino, esibendo una collezione di “versioni speciali” del mitico Kafer. Sono 7 i Maggiolino portati ad Essen: si va dal 21,5 milionesimo esemplare prodotto, al “Salzburg”, variante del New Beetle RSi. E c’è anche un Volkswagen E-Bugster.

Nel 2014 Volkswagen continuerà a celebrare la Golf, giunta alla generazione numero 7 e da poco proposta anche in versione ibrida. Al Salone di Ginevra, infatti, la gamma dell’auto più venduta in Europa si è arricchita con la Volkswagen Golf GTE, un’auto plug-in dotata di una batteria agli ioni di litio ricaricabile a una presa di corrente in 3,5 ore e in grado di percorrere fino a 50 km in elettrico con una velocità massima di 130 km/h. Il motore elettrico da 102 CV e 349 Nm lavora assieme al 1.4 TSI turbobenzina da 150 CV, per una potenza complessiva di 204 CV (non la semplice somma dei due motori), una velocità di punta di 217 km/h e uno 0-100 km/h da 7,6 secondi. E consumi medi dichiarati di 1.5 litri di benzina ogni 100 km, emissioni di CO2 pari a 35 g/km e un’autonomia complessiva di 940 km. Per maggiori dettagli potete leggere tutta la scheda tecnica della Golf GTE.

Scegli Versione

Autore:

Tag: Curiosità , Volkswagen , anniversari


Top