dalla Home

Curiosità

pubblicato il 24 marzo 2014

Volvo inventa l'auto che riconosce il tuo viso

Un sensore monitorerà il comportamento del conducente

Volvo inventa l'auto che riconosce il tuo viso

Ti siedi alla guida e l'auto ti riconosce regolando il sedile, le luci esterne e nell'abitacolo. Esistono già sedili che memorizzano le impostazioni date dal guidatore, ma Volvo va oltre sviluppando una tecnologia che rende ancor più interattivo il rapporto uomo-macchina. L'obiettivo è creare un'auto che capisca da sola chi è alla guida, dove sta guardando e se ha gli occhi chiusi per intervenire se l'attenzione del guidatore viene meno ed evitare incidenti. Il dispositivo è basato su un sensore installato di fronte all'automobilista che "legge" e monitora il suo viso studiando il movimento degli occhi con piccoli LED a infrarossi che non disturbano la guida. Il dispositivo è in fase di test su alcuni veicoli e lavora in sinergia con sistemi già disponibili per il supporto alla guida, come il Lane Keeping Aid, il Collision Warning con frenata automatica completa o l'Adaptive Cruise Control con Queue Assist.

Galleria fotografica - Volvo, sensori di rilevamento del comportamento del conducenteGalleria fotografica - Volvo, sensori di rilevamento del comportamento del conducente
  • Volvo, sensori di rilevamento del comportamento del conducente - anteprima 1
  • Volvo, sensori di rilevamento del comportamento del conducente - anteprima 2
  • Volvo, sensori di rilevamento del comportamento del conducente - anteprima 3

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , Volvo , auto europee


Top