dalla Home

Live

pubblicato il 13 marzo 2014

IED PassoCorto, proprio una bella sorpresa

L’ipotetica Hyundai coupé del futuro colpisce la fantasia a Ginevra

IED PassoCorto, proprio una bella sorpresa
Galleria fotografica - IED al Salone di Ginevra 2014Galleria fotografica - IED al Salone di Ginevra 2014
  • IED PassoCorto al Salone di Ginevra 2014 - anteprima 1
  • IED PassoCorto al Salone di Ginevra 2014 - anteprima 2
  • IED PassoCorto al Salone di Ginevra 2014 - anteprima 3
  • IED PassoCorto al Salone di Ginevra 2014 - anteprima 4
  • IED PassoCorto al Salone di Ginevra 2014 - anteprima 5
  • IED PassoCorto al Salone di Ginevra 2014 - anteprima 6

Bisogna dirlo: la IED PassoCorto esposta al Salone di Ginevra ci ha sorpreso positivamente sia per lo stile che per l’impostazione meccanica che fa pensare ad una possibile sportiva biposto di Hyundai. Il costruttore sudcoreano ha infatti collaborato con il torinese Istituto Europeo di Design per realizzare un bel modello in scala 1:1, opera di un gruppo di 16 studenti coordinati da Luca Borgogno.

Il risultato è un’apprezzabile e “credibile” coupé che è lunga solo 4,1 metri e alta 1,16 metri, pur con un passo di 2,45 metri. La progettazione è stata fatta attorno ad un motore quattro cilindri biturbo di 1,6 litri e 270 CV. Della IED PassoCorto colpisce soprattutto la compattezza dell’insieme esaltato dalla colorazione gialla, dai grandi cerchi in lega e dall’originale soluzione degli scarichi alti sopra la coda.

Autore: Redazione

Tag: Live , Hyundai , auto coreane , ginevra , car design , auto italiane


Top