dalla Home

Live

pubblicato il 7 marzo 2014

Alfa Giulietta e MiTo Quadrifoglio Verde, le portafortuna di Ginevra

Le nuove “cloverleaf” sono grigie opaco, con 170 e 240 CV di potenza e interni più sportivi

Galleria fotografica - Alfa Romeo al Salone di Ginevra 2014Galleria fotografica - Alfa Romeo al Salone di Ginevra 2014
  • Alfa Romeo al Salone di Ginevra 2014 - anteprima 1
  • Alfa Romeo al Salone di Ginevra 2014 - anteprima 2
  • Alfa Romeo al Salone di Ginevra 2014 - anteprima 3
  • Alfa Romeo al Salone di Ginevra 2014 - anteprima 4
  • Alfa Romeo al Salone di Ginevra 2014 - anteprima 5
  • Alfa Romeo al Salone di Ginevra 2014 - anteprima 6

Perché il quadrifoglio porta fortuna? Oltre ad essere raro è anche color verde speranza. Mettetelo assieme al rosso corsa di un’Alfa Romeo e avrete le versioni più sportive del marchio milanese (GTA escluse). Al Salone di Ginevra sono due le nuove Alfa Quadrifoglio Verde: la piccola MiTo e la più cattiva Giulietta. Continuando a parlare di colori, gli esemplari esposti sullo stand hanno la carrozzeria di un bel grigio titanio, ma è forse all’interno che ci sono le novità più interessanti.

I sedili Sabelt della MiTo, in particolare, non passano inosservati. Sono optional, ma aggiungono quel qualcosa in più a un’abitacolo che ha nuove cuciture bianco e verdi, una strumentazione rivista (con il logo del quadrifoglio nei quadranti), un volante di forma diversa, per un’impugnatura più sportiva e l’infotainment Uconnect introdotto sulla MiTo MY2014.

Anche la Giulietta QV propone il nuovo dispositivo multimediale, assieme alle cuciture bicolore della sorellina. Per tutte e due il cambio è il doppia-frizione TCT a 6 marce, sulla MiTo abbinato al motore 1.4 turbobenzina da 170 CV a 5.500 giri/min e 230 Nm a 2.500 giri/min (che passano a 250 Nm in modalità Sport). Lo 0-100 km/h è coperto in 7,3 secondi, mentre la velocità massima è di 219 km/h. Il cambio TCT dual clutch è anche quello della Giulietta QV, che sotto il cofano ha il motore Euro 6 1.750 turbobenzina portato a 240 CV, come l’Alfa Romeo 4C. La coppia è di 340 Nm a 2.100-4.000 giri/min, per un tempo nello 0-100 km/h di 6,6 secondi, ridotto di 0,2 secondi rispetto alla versione precedente con cambio manuale.

Autore: Redazione

Tag: Live , Alfa Romeo , ginevra


Top