dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 4 marzo 2014

Alfa Romeo 4C Spider concept: la sportiva si scopre

Anteprima della versione "targa", con modifiche a scarico, fanali e cerchi ruota, attesa per il 2015

Alfa Romeo 4C Spider concept: la sportiva si scopre
Galleria fotografica - Alfa Romeo C4 Spider conceptGalleria fotografica - Alfa Romeo C4 Spider concept
  • Alfa Romeo C4 Spider concept - anteprima 1
  • Alfa Romeo C4 Spider concept - anteprima 2
  • Alfa Romeo C4 Spider concept - anteprima 3
  • Alfa Romeo C4 Spider concept - anteprima 4
  • Alfa Romeo C4 Spider concept - anteprima 5
  • Alfa Romeo C4 Spider concept - anteprima 6

Era inevitabile: l'Alfa Romeo 4C non poteva non avere anche una variate spider, anzi "targa" dal momento viene mantenuto il roll bar posteriore. Alfa Romeo ha scelto il Salone di Ginevra (4-16 marzo 2014) per l'avant-premiere di Alfa Romeo 4C Spider, in una forma ancora non definitiva ma che mostra la direzione che avrà il nuovo modello, nell'impostazione generale e nei singoli dettagli. Non ci sono ancora informazioni certe sugli esemplari in produzione: la 4C Spider diventerà comunque un'auto di serie nel 2015.

BIANCO LUCIDO, ROLL-BAR E NUOVI FARI
L'estetica della 4C Spider concept è una derivazione naturale da quella della coupé, e proviene dall'impostazione originaria, con la struttura in carbonio, due posti secchi e motore posteriore-centrale. E' da notare più che altro la soluzione adottata per la zona dietro i sedili: non è previsto il vetro, ma vi è un inserto in SMC (SheetMoulding Compound), leggero e resistente, comprendente roll-bar e poggiatesta posteriori. In carbonio è anche l'anello parabrezza, per consentire la necessaria robustezza strutturale. La livrea della concept è in Bianco Lucido tristrato, e mette in risalto le "curve" della carrozzeria; una novità che potrebbe interessare anche la Coupé riguarda invece i tormentati fari anteriori, che qui hanno un nuovo design sotto lente. Nuovi anche i cerchi in lega con misure diverse (18" davanti, 19" dietro) e specifica gommatura Pirelli.

INTERNO IN CUOIO MADE IN ITALY
L'interno dell'Alfa Romeo 4C Spider richiama quello della coupé, con la scelta di una specifica selleria in cuoio che si abbina per contrasto al colore esterno della carrozzeria. Dentro, in ogni caso, domina la fibra di carbonio lasciata a vista, per mettere in risalto il telaio in carbonio della vettura: anche sulla Spider, il peso a secco rimane così inferiore ai 1.000 kg. Da notare che nella versione spider il cofano motore è piatto, ma con evidenti sfoghi d'aria, e l'assenza del lunotto non consente di vedere il motore come nella Coupé.

NUOVO SCARICO AKRAPOVIC
La meccanica della 4C Spider è analoga a quella della Coupé, con il 1.750 4 cilindri turbo benzina da 240 CV con basamento in alluminio (22 kg in meno) e sistema di eliminazione del ritardo del turbo; il cambio è abbinato al cambio doppia frizione a secco Alfa TCT, azionabile anche dalle paddles, e non manca il selettore DNA, con le posizioni Dynamic, Natural, All-Weather e Race. A cambiare sono l'assetto delle sospensioni, specifico per i corpo vettura "aperto" per garantire lo stesso feeling della coupé, e l'impianto di scarico Akrapovic con doppi terminali centrali in titanio e carbonio su un diverso estrattore: l'impianto è a doppio stadio con valvola wireless elettroattuata, e permette uno stile di guida più confortevole o uno più sportivo, cambiando anche la sonorità del motore.

Scegli Versione

Autore: Sergio Chierici

Tag: Prototipi e Concept , Alfa Romeo , ginevra , auto italiane


Top