dalla Home

Curiosità

pubblicato il 27 febbraio 2014

Peugeot, le auto “maschie” dei rugbisti italiani

Dal crossover 3008 al furgone Boxer attrezzato per la terapia del freddo: gli azzurri del rugby viaggiano a bordo del Leone

Peugeot, le auto “maschie” dei rugbisti italiani

Il rugby, si sa, è uno sport duro, e per recuperare dalle “botte” prese in allenamento e in partita, una delle tecniche più efficaci è la terapia del freddo. La nazionale italiana, assieme al Galles, si affida proprio alla crioterapia, anche fuori dagli spogliatoi, grazie a un Peugeot Boxer appositamente attrezzato, come potete leggere su OmniFurgone.it. Il marchio del Leone, per il secondo anno consecutivo, rinnova così la sponsorizzazione alla FIR (Federazione Italiana Rugby), fornendo i veicoli per i trasferimenti degli azzurri. A partire dal CT Jacques Brunel, che guida il crossover Peugeot 3008 appena sottoposto a un restyling e offerto anche nella motorizzazione ibrida diesel 4x4 che abbiamo guidato sulla neve: potete guardare come si comporta in questa video-prova. L’accordo Peugeot-FIR, comunque, riguarda anche i veicoli commerciali come il Boxer: un abbinamento “naturale” - quantomeno per la stazza - quello con i ragazzi capitanati da Sergio Parisse.

Galleria fotografica - Peugeot, le auto della nazionale italiana di RugbyGalleria fotografica - Peugeot, le auto della nazionale italiana di Rugby
  • Peugeot, le auto della nazionale italiana di Rugby - anteprima 1
  • Peugeot, le auto della nazionale italiana di Rugby - anteprima 2
  • Peugeot, le auto della nazionale italiana di Rugby - anteprima 3
  • Peugeot, le auto della nazionale italiana di Rugby - anteprima 4

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , Peugeot , sponsorizzazioni


Top