dalla Home

Novità

pubblicato il 4 marzo 2014

Cadillac ATS Coupé, l'americana arriva in Europa

La grande coupé a stelle e strisce arriva da noi in autunno con il 2 litri turbo da 276 CV

Cadillac ATS Coupé, l'americana arriva in Europa
Galleria fotografica - Cadillac ATS CoupéGalleria fotografica - Cadillac ATS Coupé
  • Cadillac ATS Coupé - anteprima 1
  • Cadillac ATS Coupé - anteprima 2
  • Cadillac ATS Coupé - anteprima 3
  • Cadillac ATS Coupé - anteprima 4
  • Cadillac ATS Coupé - anteprima 5
  • Cadillac ATS Coupé - anteprima 6

Per gli americani è quasi una compatta, anche se è lunga 4.663 mm: si tratta della Cadillac ATS Coupé, che dopo l'anteprima di Detroit a gennaio si appresta a debuttare nel mercato Europeo, con premiere al Salone di Ginevra 2014. Escluso il V6 da 321 CV, da noi arriva solo il 2 litri turbo da 272 CV, uno dei più leggeri della categoria.

LINEE TESE E NUOVO MARCHIO CADILLAC ANCHE IN EUROPA
La derivazione dalla ATS berlina si fa notare nello stesso passo di 2,775 mm e dall'impiego di linee tese e spigoli vivi; le luci anteriori verticali, da diversi anni tipiche delle Cadillac, diventano più moderne grazie alla tecnologia a LED, e in generale le linee sono meglio raccordate e più aerodinamiche rispetto al passato. Nella tipica grande calandra spicca il nuovo stemma Cadillac sprovvisto di corona superiore. Da segnalare anche i grandi cerchi in alluminio da 18", che contribuiscono a definire anche stilisticamente la fiancata. Un design molto americano, che però, grazie anche alle forme da coupé sportiva, potrebbe attirare i clienti europei.

INTERNI DI LUSSO E MULTIMEDIALITA'
Derivati da quelli della berlina, gli interni della ATS Coupé impiegano materiali di pregio: ad esempio, la pelle per i rivestimenti, e alluminio, fibra di carbonio e legno per le rifiniture. Tra le opzioni multimediali, lo schermo da 5,7 pollici con tre finestre nel cruscotto e l'head-up display a colori. Cuore del sistema è il Cadillac CUE infotainment system, che comprende uno schermo da 8" nella parte superiore del quadro strumenti centrale, e consente connettività audio e telefono via Bluetooth e riconoscimento vocale, anche con lettura degli sms. Di serie anche radio digitale e sistema Bose a 12 altoparlanti con cancellazione attiva dei rumori. Numerosi gli automatismi di aiuto alla guida: ad esempio, Park Assist, Controllo accensione fari abbaglianti, Adaptive Cruise Control, riconoscimento cartelli stradali. I sistemi avvisano anche di possibile scontro frontale, superamento involontario dei limiti di carreggiata, presenza traffico posteriore e presenza di veicoli nell'angolo cieco.

IN EUROPA SOLO IL 2 LITRI DA 276 CV
Escluso il più potente V6 da 321 CV, più adatto al mercato USA, la Cadillac ATS Coupé per l'Europa monta il più leggero e compatto 4 cilindri 2 litri turbo da 276 CV (136 CV/litro) e coppia massima di 400 Nm, il 14% in più rispetto alla berlina. La coppia è disponibile al 90% da 2.100 a 5.400 giri/min, mentre il valore di 400 Nm è sviluppato da 3.000 a 4.600 giri, per garantire una spinta immediata in ripresa. L'accelerazione da 0 a 100 km/h è stimata in 5,8 secondi con cambio automatico a 6 marce o meccanico a 6 marce.

TRAZIONE POSTERIORE O INTEGRALE
Da segnalare sia l'attenzione verso la leggerezza -è una delle Cadillac più leggere di sempre- sia verso la distribuzione delle masse, equilibrata tra i due assali, con baricentro basso. Interessanti le caratteristiche meccaniche: la ATS Coupé è una trazione posteriore, a richiesta con trazione integrale; le sospensioni sono multi-link all'avantreno e indipendente a 5 bracci al retrotreno, mentre il servosterzo elettrico Premium ZF è a cinghia con intensità variabile. A richiesta di un pacchetto che comprende sospensioni regolabili, Magnetic Ride Control, differenziale a slittamento limitato. Dopo l'arrivo nel mercato USA in estate, sarà in vendita in Europa a partire dal prossimo autunno.

Scegli Versione

Autore: Sergio Chierici

Tag: Novità , Cadillac , auto americane


Top