dalla Home

Novità

pubblicato il 21 febbraio 2014

Salone di Ginevra 2014, ci siamo quasi

Una valanga di novità in vista, dalla Renault Twingo alla Lamborghini Huracán, passando per la baby Jeep e la BMW Serie 2 Active Tourer

Salone di Ginevra 2014, ci siamo quasi
Galleria fotografica - Salone di Ginevra 2014, le novitàGalleria fotografica - Salone di Ginevra 2014, le novità
  • Salone di Ginevra 2014, le novità - anteprima 1
  • Salone di Ginevra 2014, le novità - anteprima 2
  • Salone di Ginevra 2014, le novità - anteprima 3
  • Salone di Ginevra 2014, le novità - anteprima 4
  • Salone di Ginevra 2014, le novità - anteprima 5
  • Salone di Ginevra 2014, le novità - anteprima 6

Fervono i preparativi per il Salone di Ginevra 2014 (6-16 marzo)! Sembra una frase fatta, ma in questi giorni i padiglioni del Palexpo sono davvero brulicanti di attività e allestimenti per l’84esima edizione di quello che viene considerato il “salotto buono” dell’auto. L’atteso evento elvetico in programma dal 6 al 16 marzo 2014 mantiene inalterato il suo ruolo di volano del settore automotive, con la neutralità di una location che conserva il suo splendore nonostante la stagnazione del mercato che aleggia soprattutto al di qua delle Alpi. Per i costruttori più importanti, che giocano le loro mosse sullo scacchiere mondiale, Ginevra resta sempre l’appuntamento annuale per eccellenza per il lancio delle anteprime mondiali, sia di produzione che a livello di prototipo. Anche carrozzieri e tuner non mancano di stupire il pubblico con le loro supercar in un parterre di prestigio che vede in campo 146 anteprime mondiali ed europee, oltre all'elezione dell'Auto dell'Anno e alla selezione delle finaliste per il World Car of the Year. Un'esposizione speciale imperdibile è quella che raccoglie 20 auto vincitrici la gara delle 24 Ore di Le Mans (padiglione 3), mentre al padiglione 1 il pubblico può provare le auto elettriche. A un evento così non può certo mancare OmniAuto.it, che a partire dal 4 marzo vi farà entrare virtualmente al Salone con i suoi video, le foto live e i resoconti dei suoi inviati a Ginevra.

TUTTE LE ANTEPRIME
Ma andiamole a scoprire le protagoniste di Ginevra, partendo proprio con quei modelli di serie che presto vedremo sulle nostre strade. Solo per fare i nomi più attesi si può citare il trio di nuove Citroen C1/Peugeot 108/Toyota Aygo, la Volkswagen Polo restyling, il duo Renault Twingo/smart fortwo, l’originale Citroen C4 Cactus, la BMW Serie 2 Active Tourer e la nuova Jeep Cherokee. Per chi sogna sportività e lusso ci sono invece pronte al debutto l’Audi S1/S1 Sportback, la nuova TT, la BMW Serie 4 Gran Coupé, Mercedes Classe S Coupé e Porsche 911 Targa, senza dimenticare un’eccezionale infilata di supercar: Chevrolet Corvette Z06, Ferrari California T, Lamborghini LP 610-4 Huracán, McLaren 650S e Nissan GT-R Nismo.

TANTE CONCEPT PER SOGNARE
A questa valanga di novità mondiali si aggiungono continuamente altre importanti anteprime come la nuova Audi TT che ha già mostrato la sua incredibile strumentazione digitale, i restyling di BMW X3 e Kia Sportage, la Suzuki Celerio che prende il posto della Alto, la Mercedes Classe V e la Peugeot 308 SW. Fra le presentazioni attese ci sono anche quelle di Ford Focus restyling, Opel Adam Rocks, Volkswagen Golf GTE e la SUV compatta Jeep basata sulla Fiat 500X. Non meno invitante è il programma delle concept, quelle spettacolari vetture che preannunciano l’auto del futuro: si contendono il palcoscenico di Ginevra 2014 la grintosa Honda Civic Type R Concept, la Hyundai Intrado che segna il nuovo corso stilistico del marchio coreano, la Renault Next Two che guida da sola, la Skoda VisionC, la Subaru Viziv 2, la Mazda Hazumi e la SsangYong XLV concept.

LE INFO E I VOLI SPECIALI
Per chi volesse andare di persona a Ginevra per vedere da vicino e toccare con mano le ultime novità ricordiamo che il Salone è ospitato all'interno del Palexpo, a pochi passi dall'aeroporto, che il biglietto d'ingresso ha un prezzo base di 16 franchi svizzeri (circa 13 euro) e che l'orario per i visitatori è dalle 10 alle 20 (dalle 9 alle 19 sabato e domenica). Non male è quindi l'idea di andare direttamente in aereo, magari sfruttando i voli speciali di Etihad Regional che nel periodo del Salone offre voli a/r da Roma a partire da 159 euro e da Firenze a partire da 289 euro.

Autore:

Tag: Novità , ginevra , saloni dell'auto


Top