dalla Home

Tecnica

pubblicato il 20 febbraio 2014

Renault presenta il 1.6 dCi Twin Turbo 160 CV

Mai visto un diesel millesei così, da 100 CV/l. Il “potente” downsizing potrebbe interessare anche Mercedes

Renault presenta il 1.6 dCi Twin Turbo 160 CV
Galleria fotografica - Renault Energy dCi 160 Twin TurboGalleria fotografica - Renault Energy dCi 160 Twin Turbo
  • Renault Energy dCi 160 Twin Turbo - anteprima 1
  • Renault Energy dCi 160 Twin Turbo - anteprima 2
  • Renault Energy dCi 160 Twin Turbo - anteprima 3
  • Renault Energy dCi 160 Twin Turbo - anteprima 4
  • Renault Energy dCi 160 Twin Turbo - anteprima 5
  • Renault Energy dCi 160 Twin Turbo - anteprima 6

Un “millesei” diesel da 160 CV non si era ancora visto, ma presto Renault colmerà questa lacuna con il suo nuovo motore 1.6 dCi Twin Turbo 160 CV destinato alle prossime vetture di segmento D ed E, vale a dire le eredi di Laguna, Latitude e forse la Initiale Paris. L’inedito propulsore francese raggiunge quindi valori di potenza e coppia dei più diffusi turbodiesel di due litri, ma proponendo consumi inferiori del 25%. La Casa francese non anticipa nulla al riguardo, ma è facile intuire come il primo 1.6 diesel Twin Turbo della storia possa presto finire anche sotto il cofano delle Mercedes, come già accaduto per il 1.5 dCi di Classe A e CLA, senza dimenticare la vasta gamma Nissan. Questa nuova unità Renault risponde già alla normativa Euro 6b con i suoi filtri antiparticolato e NOx.

Il motore Renault Energy dCi 160 Twin Turbo ha una cilindrata di 1.598 cc, una potenza massima di 160 CV e un picco di coppia di 380 Nm. La tecnologia Twin Turbo prevede la presenza di due turbocompressori sequenziali: il primo più piccolo e a bassa inerzia che fornisce coppia e accelerazione ai bassi regimi (dai 1.500 giri/min), mentre il secondo entra in azione ai massimi regimi per arrivare a tirare fuori dal quattro cilindri francese gli ambiti 100 CV/l. Non mancano neppure alcune finezze tecniche prese dalla Formula 1 come il raffreddamento della testata a flusso trasversale, gli anelli raschiaolio con sezione a U e la finitura diamantata DL per la punteria a rullo.

Autore:

Tag: Tecnica , Renault , auto europee , nuovi motori


Top