dalla Home

Test

pubblicato il 19 febbraio 2014

Suzuki Economy Run: una gara per abbattere i consumi

Protagonista della prova ultra efficiente è la S-Cross 1.6 DDiS, che si avvicina ai 3 l/100 km

Suzuki Economy Run: una gara per abbattere i consumi
Galleria fotografica - Suzuki Economy RunGalleria fotografica - Suzuki Economy Run
  • Suzuki Economy Run - anteprima 1
  • Suzuki Economy Run - anteprima 2
  • Suzuki Economy Run - anteprima 3
  • Suzuki Economy Run - anteprima 4
  • Suzuki Economy Run - anteprima 5
  • Suzuki Economy Run - anteprima 6

Una volta, quando si parlava di automobili, ci si riferiva principalmente alle prestazioni e al comportamento su strada, relegando ai consumi un ruolo certamente importante, ma più marginale. I tempi del “qual è la velocità massima?” sono ormai andati e la domanda oggi più frequente, in un contesto economico e politico decisamente variato, è: quanto consuma questa automobile? Ed è proprio questa la filosofia con la quale Suzuki ha organizzato la prima Economy Run, una gara votata all’economia dei consumi e al rispetto ambientale. La casa giapponese, che si è affidata alla Dekra per l’intera organizzazione della virtuosa sfida, ha scelto come vettura protagonista la S-Cross, equipaggiata con il motore diesel multijet da 1,6 litri di origine Fiat nella versione a due ruote motrici. L’obiettivo della Suzuki era dimostrare che, attraverso una guida attenta e agli accorgimenti tecnologici della S-Cross, è possibile raggiungere ottime performance di consumo. E devo dire che i risultati ottenuti hanno dato ragione ai giapponesi…

LA SUZUKI S-CROSS PER CONSUMARE POCO
Avevo già avuto modo di provare la Suzuki S-Cross 1.6 DDiS, apprezzandone le doti del motore multijet Fiat da 120 cavalli con turbina a geometria variabile, pronto e reattivo già intorno ai 1500 giri/min. Questa sfida al contenimento dei consumi mi ha permesso di valutarne anche l’elasticità nella parte bassa del contagiri, quella più utilizzata per provare a limitare al massimo il consumo di carburante. I dati dichiarati dalla Suzuki sono di 4,2 l/100 km nel ciclo combinato, esattamente il tipo di percorso che ha caratterizzato la prova. Circa 160 km di strade urbane ed extra-urbane tra le Valli di Lanzo a nord di Torino, normalmente aperte al traffico e quindi soggette alle tipiche situazioni di incroci, rallentamenti, semafori, incontrate quotidianamente dagli automobilisti. La vettura in dotazione, che con le due ruote motrici accoppiate al motore diesel è la più parsimoniosa della gamma in termini di consumi, era equipaggiata con pneumatici 205/50 da 17 pollici, le cui valvole per il gonfiaggio sono state sigillate dai tecnici della Dekra, così come il tappo del serbatoio carburante.

IL SEGRETO È… ANTICIPARE LE MANOVRE!
Una gara a tutti gli effetti, affrontata insieme al collega Nicola Desiderio, con il quale ho diviso la vettura per la speciale prova ed il roadbook quando è stato lui a prendere il volante della S-Cross. Abbiamo scelto una strategia di guida che mirasse ad anticipare le manovre in prossimità di semafori, incroci e rotonde. Tale tecnica ci ha permesso di ridurre al minimo l’utilizzo dei freni, sfruttando il freno motore della vettura, per evitare le classiche ripartenze da fermo in prima marcia, poco consigliate per il contenimento dei consumi. Sul display del computer di bordo abbiamo preferito visualizzare l’econometro, valido strumento per capire istantaneamente come modificare lo stile di guida e soprattutto la pressione sul pedale dell’acceleratore. Il regolamento prevedeva che la prova fosse divisa in due stint da 80 km, da percorrere ognuno entro due ore. Questo per evitare che gli equipaggi potessero procedere troppo lentamente, infrangendo i limiti minimi imposti dal Codice della Strada, ed essere quindi di intralcio agli altri automobilisti. La tecnica utilizzata ha dato i suoi frutti: siamo infatti riusciti a completare l’intero percorso in 3 ore e 23 minuti con appena 6,16 litri di gasolio, ottenendo un consumo di 3,86 l/100 km, ben inferiore a quello dichiarato.

IL PIEDE “LEGGERO” PREMIA I CONSUMI
Un risultato soddisfacente, considerando che durante il tragitto abbiamo incontrato più tir da sorpassare e, nella seconda parte di prova, anche un veicolo agricolo lento che ci ha costretti per qualche chilometro ad accodarci ad un serie di vetture e dover di conseguenza modificare lo stile di guida. Ai fini della classifica finale, però, c’è chi ha fatto ancora meglio aggiudicandosi questa sfida con un consumo di soli 4,73 litri. Una differenza minima, che ci spingerà comunque ad alleggerire ancor più il piede destro…

Scheda Versione

Suzuki S-Cross
Nome
S-Cross
Anno
2013
Tipo
Normale
Segmento
compatte
Carrozzeria
SUV e Crossover
Porte
5 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore: Andrea Carrato

Tag: Test , Suzuki , auto giapponesi


Listino Suzuki S-Cross

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
1.6 VVT 2WD Fun anteriore benzina 120 1.6 5 € 18.700

LISTINO

1.6 VVT 2WD EASY anteriore benzina 120 1.6 5 € 19.600

LISTINO

1.6 VVT 2WD Cool anteriore benzina 120 1.6 5 € 20.400

LISTINO

1.6 DDiS 2WD Fun anteriore diesel 120 1.6 5 € 20.900

LISTINO

1.6 VVT 2WD STYLE anteriore benzina 120 1.6 5 € 21.150

LISTINO

1.6 DDiS 2WD Fun S&S anteriore diesel 120 1.6 5 € 21.400

LISTINO

1.6 DDiS 2WD EASY anteriore diesel 120 1.6 5 € 22.000

LISTINO

1.6 VVT 2WD Plus anteriore benzina 120 1.6 5 € 22.400

LISTINO

Tutti gli allestimenti »

 

Top