dalla Home

Curiosità

pubblicato il 17 febbraio 2014

McLaren 650S senza veli

Online le prime foto della supercar che sfida la Ferrari 458 Speciale e la Lamborghini Huracán

McLaren 650S senza veli
Galleria fotografica - McLaren 650SGalleria fotografica - McLaren 650S
  • McLaren 650S - anteprima 1
  • McLaren 650S - anteprima 2
  • McLaren 650S - anteprima 3
  • McLaren 650S - anteprima 4
  • McLaren 650S - anteprima 5
  • McLaren 650S - anteprima 6

McLaren 650S è pronta a scendere in pista. Le prime foto della versione estrema della McLaren MP4-12C - comparse in rete dopo la pubblicazione ufficiale del primo teaser - sono ambientate proprio qui: in un circuito dove può esibire tutte le sue doti. La sfidante della Ferrari 458 Speciale e della Lamborghini Huracán è equipaggiata con un motore sovralimentato, un 3.8 V8 biturbo, che eroga la potenza di 650 cavalli. La McLaren 650S, debuttante al Salone di Ginevra (6-16 marzo), stando alle voci più accreditate, influenzerà l'erede della MP4-12C che vedremo entro la fine dell'anno. In particolare a fare da apripista sarà la versione più estremizzata della McLaren 650S, su cui ci sarà una presenza massiccia di fibra di carbonio. La sua leggerezza, unita alla potenza di oltre 600 CV, la farà volare sull'asfalto.

La "S" sta proprio per Sport e intende sottolineare le performance di questa sportiva il cui design è ispirato al nuovo corso di stile inaugurato dalla McLaren P1; per averne conferma basta guardare le luci al LED all'anteriore. L'aerodinamica della 650S è invece paragonabile a quella della 12C, che ha lo stesso coefficiente. "Come sempre in McLaren, il nuovo design segue le buone ragioni dell'ingegneria - sottolinea Mike Flewitt, CEO di McLaren Automotive - . In particolare il frontale è stato studiato per coinvogliare al massimo i flussi d'aria verso il basso ed ancorarla a terra". I cerchi in lega sono stati disegnati apposta per lei e calzano pneumatici Pirelli P Zero Corsa. Il sistema di sospensioni ProActive Chassis Control (PCC) sviluppato da McLaren è stato migliorato per la 650S ed offre tre modalità (Normale, Sport e Pista) che perfettono di sfruttarne al meglio le doti stradistiche in ogni situazione. "Tutto quello che abbiamo imparato dalla 12C e dalla McLaren P1 ci è servito per creare la 650S", ha aggiunto Flewitt.

Autore:

Tag: Curiosità , McLaren , auto europee , ginevra


Top