dalla Home

Curiosità

pubblicato il 13 febbraio 2014

Museo Corvette, crolla il pavimento: distrutte 8 splendide sportive [VIDEO]

Una voragine di 12 metri ha inghiottito diversi pezzi unici della supercar americana per eccellenza

Museo Corvette, crolla il pavimento: distrutte 8 splendide sportive [VIDEO]
Galleria fotografica - Museo Corvette: crolla il pavimento, inghiottendo splendide auto d'epocaGalleria fotografica - Museo Corvette: crolla il pavimento, inghiottendo splendide auto d'epoca
  • Museo Corvette: crolla il pavimento, inghiottendo splendide auto d\'epoca - anteprima 1
  • Museo Corvette: crolla il pavimento, inghiottendo splendide auto d\'epoca - anteprima 2
  • Museo Corvette: crolla il pavimento, inghiottendo splendide auto d\'epoca - anteprima 3
  • Museo Corvette: crolla il pavimento, inghiottendo splendide auto d\'epoca - anteprima 4
  • Museo Corvette: crolla il pavimento, inghiottendo splendide auto d\'epoca - anteprima 5
  • Museo Corvette: crolla il pavimento, inghiottendo splendide auto d\'epoca - anteprima 6

Sono immagini che fanno male agli appassionati di auto, quelle che arrivano dal museo nazionale Corvette del Kentucky: all’alba di ieri c’è stato un collasso strutturale, un vero e proprio “buco” nel pavimento, che ha inghiottito delle meravigliose Corvette d’epoca. Per la precisione sono otto le macchine coinvolte nell’incidente, mentre nessuna persona si trovava nei paraggi al momento del crollo. Le sfortunate sportive americane sono una Corvette nera del 1962, una PPG Pace Car del 1984, la milionesima Corvette prodotta (un modello del 1992), una Corvette Ruby Red 40esimo anniversario del 1993, una Corvette Z06 Mallett Hammer del 2001 e una Corvette bianca del 2009, l’esemplare numero l’1,5 milionesima macchina prodotta nella storia della sportiva americana per eccellenza. Tutte le auto appartengono al museo, ma sono state anche coinvolte altre due vetture: una ZR1 del 1993 spider e una ZR1 Blue Devil del 2009. Oltre alle foto, ci sono anche delle immagini girate dalle telecamere di sicurezza del museo.



Da amanti delle auto, speriamo che i danni alle Corvette non siano irreparabili, visto che per molti versi si tratta di importanti esemplari di una dei modelli simbolo dell’automobilismo, una sorta di Ferrari americana. Negli USA la Chevrolet Corvette è anche soprannominata la “fidanzata d’America” e attualmente è giunta alla settima edizione con la coupé Stingray e la rispettiva versione senza tetto chiamata Cabrio. Pur mantenendo fede alla filosofia Yankee di avere un motore V8 di 6,2 litri aspirato e cambio automatico (ma volendo si può anche avere un manuale a 7 marce), la Corvette ha anche una carrozzeria con elementi in fibra di carbonio, alluminio e sedili in lega di magnesio. E con uno scarico scenografico, a quattro “marmite”.





Museo Corvette, il pavimento crolla e inghiotte bellissime auto d'epoca

L'idea che la terra venga a mancare sotto i piedi è uno degli incubi peggiori. Ancora peggio se nel "cratere" ci finiscono delle splendide sportive d'epoca. E' quello che è accaduto al museo nazionale Corvette in Kentucky, USA. Ecco il video delle telecamere di sicurezza

Scegli Versione

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , Chevrolet , auto americane


Top