dalla Home

Home » Argomenti » Bollo e Tasse

pubblicato il 6 febbraio 2014

Bollo: se compri un'auto che inquina poco non lo paghi

L'incentivo è valido solo in Lombardia ed ha una durata di tre anni. Vi spieghiamo come funziona

Bollo: se compri un'auto che inquina poco non lo paghi
Galleria fotografica - Pagamento bollo auto, ecco come fareGalleria fotografica - Pagamento bollo auto, ecco come fare
  • Pagamento bollo auto, ecco come fare - anteprima 1
  • Pagamento bollo auto, ecco come fare - anteprima 2
  • Pagamento bollo auto, ecco come fare - anteprima 3
  • Pagamento bollo auto, ecco come fare - anteprima 4
  • Pagamento bollo auto, ecco come fare - anteprima 5
  • Pagamento bollo auto, ecco come fare - anteprima 6

Niente bollo auto per tre anni. La tassa più odiata dagli italiani (dopo il canone RAI) non è dovuta se si acquista e si immatricola entro il 2014 un'auto a basse emissioni di CO2 e se ne rottama una di vecchia generazione. Una proposta interessante, ma che per ora riguarda solo la Regione Lombardia, dove la Giunta ha approvato la delibera "nell’ambito delle politiche regionali per la difesa della qualità dell'aria e la lotta all’inquinamento atmosferico e nel contesto delle misure di incentivazione per il rinnovo dei veicoli più inquinanti previste dal Piano Regionale degli Interventi per la Qualità dell’Aria (PRIA)". In pratica l'esenzione dal pagamento del bollo auto si affianca agli interventi di blocco del traffico. Vi spieghiamo di seguito come funziona.

QUALI AUTO DA ROTTAMARE E QUALI DA COMPRARE
Il bollo auto non si paga per tre anni (dal 2014 al 2016) se si rottama un'auto (M1) o un autoveicolo per il trasporto di merci con massa inferiore a 3,5 tonnellate (N1) che appartiene alle classi emissive Euro 0 benzina o diesel o Euro 1, Euro 2 e Euro 3 diesel. Allo stesso tempo si deve comprare e immatricolare entro l'anno in corso un'auto appartenere alla categoria M1 (veicoli destinati al trasporto di persone, aventi al massimo otto posti a sedere oltre al sedile del conducente) con alimentazione: bifuel (benzina/GPL o benzina/metano) aventi cilindrata non superiore a 2.000 cc; ibrida (benzina/elettrica) aventi cilindrata non superiore a 2.000 cc; a benzina avente cilindrata non superiore a 1.600 cc e appartenente alla classe emissiva Euro 5 o superiore; a gasolio avente cilindrata non superiore a 2.000 cc e appartenente alla classe emissiva Euro 6.

ANCHE I VEICOLI COMMERCIALI NON PAGANO IL BOLLO
La delibera della regione Lombardia prevede che anche i veicoli appartenenti alla categoria N1 ovvero quelli destinati al trasporto di merci possano non pagare il bollo auto a fronte di una rottamazione. L'importante è che i nuovi veicoli acquistati abbiano una massa massima non superiore a 3,5 t e con alimentazione: bifuel (benzina/GPL o benzina/metano); ibrida (benzina/elettrica); a benzina appartenente alla classe emissiva Euro 5 o superiore; a gasolio appartenente alla classe emissiva Euro 6.

QUALI AUTOMOBILISTI POSSONO BENEFICIARNE
L'esenzione è valida solo per chi risiede in Lombardia (e riguarda sia persone fisiche che giuridiche). Inoltre, come spiega una nota della Giunta lombarda, "la posizione tributaria del soggetto richiedente deve risultare regolare nel periodo compreso fra le annualità 2009 e 2013". Per i privati cittadini l'esenzione avviene automaticamente sulla base dei dati in possesso degli uffici regionali, mentre per i contribuenti che svolgono attività economica devono presentare un'apposita dichiarazione il cui fac-simile si può scaricare sul sito della Regione Lombardia. La dichiarazione dovrà essere corredata dal documento di identità del legale rappresentante dell’impresa e dovrà essere inviata unicamente all’indirizzo di posta elettronica certificata regionale (PEC): ambiente@pec.regione.lombardia.it

Per ulteriori informazioni vi suggeriamo di contattare il Call Center Tributi al numero 800 151 121 oppure di scrivere alla casella di posta elettronica prontobollo@regione.lombardia.it.

Come si paga il bollo auto

Ci sono diverse modalità di pagamento del bollo auto. In questo video OmniAuto.it vi consiglia le più convenienti.

Autore:

Tag: Attualità , bollo auto


Top