dalla Home

Attualità

pubblicato il 5 febbraio 2014

Maltempo: a Roma è costato 243 milioni di euro

Il Campidoglio ha fatto i conti con l'abbondante pioggia caduta nei giorni scorsi. Stanziati 10 milioni per un primo intervento

Maltempo: a Roma è costato 243 milioni di euro
Galleria fotografica - Roma allagata, traffico in tiltGalleria fotografica - Roma allagata, traffico in tilt
  • Roma allagata, traffico in tilt - anteprima 1
  • Roma allagata, traffico in tilt - anteprima 2
  • Roma allagata, traffico in tilt - anteprima 3
  • Roma allagata, traffico in tilt - anteprima 4
  • Roma allagata, traffico in tilt - anteprima 5
  • Roma allagata, traffico in tilt - anteprima 6

L'abbondante pioggia che da venerdì ha colpito Roma per tutto il fine settimana è costata agli automobilisti disagi e un po' di spavento (a Roma Nord l'acqua si è alzata al punto da coprire parte dei finestrini) e all'amministrazione più di 200 milioni di euro. La cifra esatta dei danni per il maltempo è di 243.019.875 euro. Impressionante, però in questi numeri non ci sono solo le strade o i ponti, ma anche le fognature, i palazzi ed altro ancora. Il Campidoglio ha pubblicato oggi il resoconto ed ha fatto sapere che già ci sono 10 milioni di euro per un primo intervento che andrà innanzitutto a riparare le scuole che sono state danneggiate. E gli altri 233.019.875 di euro? Per il momento resta in sospeso. L'unica certezza sono i soldi che servono per riparare la città. I danni più consistenti ci sono stati nelle periferie: cinque milioni di euro servono per riparare i danni causati dal maltempo nelle zone dell'Infernetto, Ostia e Casalpalocco; due milioni e mezzo di euro occorrono per ripristinare la viabilità a piana del Sole e 1.050.000 di euro devono essere destinati a via di Boccea.

Intanto il sindaco di Roma, Ignazio Marino, sottolinea la straordinarietà dell'ondata di maltempo che - dice - i meteorologi definiscono "alluvione lampo". "Secondo i dati forniti dal Cnr, in sole dodici ore è caduto il 15% della pioggia che normalmente si riversa sulla Capitale in un anno", ha detto Marino, ricordando che ad oggi "sono stati aspirati con le idrovore 500 milioni di litri di acqua piovana". Il sindaco ha poi nuovamente ringraziato il presidente della Regione, Nicola Zingaretti, per la dichiarazione di stato di calamità naturale, decretato sabato 1 febbraio. Venendo alla situazione attuale in città: prosegue il monitoraggio del Tevere e dell’Aniene. Per segnalazioni e richieste di intervento, si può chiamare la sala operativa h24 della Protezione Civile di Roma Capitale al numero 06-67109200 o al numero verde 800.854854. Per informazioni sulla viabilità, contattare invece la sala operativa della Polizia Locale al numero 06-67691, mentre per informazioni sui mezzi pubblici chiamare l’Agenzia per la Mobilità al numero 06-57003.

Autore:

Tag: Attualità , roma


Top