dalla Home

Home » Argomenti » Intermodalità

pubblicato il 4 febbraio 2014

Sciopero trasporti 5 febbraio: rinviato per maltempo

A Milano l'ORSA Trasporti Autoferro T.P.L. ha già comunicato che la protesta slitta al 28 febbraio

Sciopero trasporti 5 febbraio: rinviato per maltempo
Galleria fotografica - Roma allagata, traffico in tiltGalleria fotografica - Roma allagata, traffico in tilt
  • Roma allagata, traffico in tilt - anteprima 1
  • Roma allagata, traffico in tilt - anteprima 2
  • Roma allagata, traffico in tilt - anteprima 3
  • Roma allagata, traffico in tilt - anteprima 4
  • Roma allagata, traffico in tilt - anteprima 5
  • Roma allagata, traffico in tilt - anteprima 6

L'eccezionale ondata di maltempo sposta lo sciopero nazionale dei trasporti. I sindacati Cgil, Cisl, Uil, Ugl e Faisa Cisal, che avevano indetto la protesta per mercoledì 5 febbraio, hanno accolto la richiesta del presidente dell'Autorità di garanzia per gli scioperi, Roberto Alesse, di cambiare data perché le cattive condizioni metereologiche di questi giorni hanno causato molti disagi alle principali città, a cominciare da Roma, dove ancora oggi alcuni bus sono deviati per via delle strade rovinate dall'abbondante pioggia. L'Agenzia per la mobilità di Roma, comunicando il rinvio dello sciopero, non ha indicato una nuova data, invece a Milano l'ORSA Trasporti Autoferro T.P.L. ha fatto sapere che lo sciopero nazionale degli Autoferrotranvieri è spostato all’intera giornata del 28 febbraio 2014.

"Abbiamo ritenuto opportuno differire l’azione di protesta del 5 febbraio a livello nazionale - ha detto il Segretario Nazionale Autoferro Vincenzo Fanelli - in segno di vicinanza alle popolazioni più colpite e ai tanti volontari che in queste ore stanno combattendo contro un maltempo eccezionale, da nord a sud". Il Garante aveva invitato i sindacati, infatti, "a valutare, con senso di responsabilità, la possibilità di differirne lo svolgimento a un'altra data, in considerazione delle gravi condizioni climatiche in corso e a vantaggio dei cittadini utenti". L'ORSA Trasporti Autoferro T.P.L. ha quindi confermato tutte le motivazioni alla base della vertenza: dal rinnovo contrattuale ai necessari interventi strutturali e finanziari di cui dotare il settore.

Autore:

Tag: Attualità , trasporto pubblico , scioperi


Top