dalla Home

Curiosità

pubblicato il 29 gennaio 2014

FCA, quel marchio-logo che fa sorridere gli italiani

Fioccano le parodie su Twitter e Facebook e intervengono anche i politici. Tutto grazie al nuovo acronimo

FCA, quel marchio-logo che fa sorridere gli italiani

C’era una volta il “Fermati Imbecille Abbiamo Tamponato”. Ve lo ricordate? Perché il marchio Fiat non è certo nuovo a parodie sul significato dell’acronimo della Fabbrica Italiana Automobili Torino. Anche all’estero dove negli anni ’80 e ’90 spopolava il “Fix It Again Tom” che si prendeva gioco dell’affidabilità di alcuni modelli dell’epoca. Ora i tempi sono cambiati, la Fiat è tutta un’altra cosa (auto comprese), ma può bastare davvero poco per riaccendere il sense of humor italico. La “colpa” è del nuovo nome del Gruppo, annunciato oggi da Marchionne - Fiat Chyrsler Automobiles - o meglio della sulla declinazione nell’acronimo FCA. Ecco… come avrete intuito, nella nostra lingua basta davvero poco per creare una parola che significa tutt’altro nel gergo popolare. E allora gli italiani non hanno perso tempo e si sono scatenati sui social network con battute d'ogni tipo, più o meno esplicite. Comprese quelle di uomini politici come Pippo Civati.


Basta fare una ricerca su Twitter per tag (#FCA) per imbattersi di una miriade di variazioni sul tema. Ma ci sono anche critiche "tecniche", come quella twittata da un grafico che contesta la semplicità del logo:

Chissà se la RobilantAssociati che ha creato il marchio-logo aveva messo in conto questa reazione delle rete. La nota ufficiale spiega che "Il marchio così progettato si presta a una straordinaria varietà di interpretazioni rappresentative - verissimo! - Genera un linguaggio agile, moderno, capace di cambiare continuamente senza mai perdere la propria valenza identitaria". Altrettanto vero!. Com’è vero che il nome è stato pensato per manifestare “la volontà delle due aziende di non spezzare i legami col passato proiettando il Gruppo verso un orizzonte globale”. Il che significa che il rischio di un doppio-senso locale (solo in Italia) è evidentemente relativo. E allora ridiamoci su, sperando che quest’atmosfera goliardica che si è creata porti fortuna al neonato Gruppo italo-americano.

P.S. Ironia a parte a voi il logo FCA piace? Per completezza vi riportiamo la “spiegazione ufficiale” dell’agenzia che lo ha sviluppato: “F di Fiat nasce da un quadrato che è il simbolo di concretezza e solidità; la C di Chrysler poviene dal cerchio, che richiama la ruota dell'auto e ne rappresenta il movimento; la A di Automobiles deriva da un triangolo e simboleggia la tensione evolutiva.

Autore: Redazione

Tag: Curiosità


Top