dalla Home

Attualità

pubblicato il 22 gennaio 2014

Autostrade: arriva lo sconto del 20% per i pendolari

I vertici Aiscat si riuniranno per deciderne le modalità. Il concetto di base è che più si viaggia meno si spende

Autostrade: arriva lo sconto del 20% per i pendolari

Pedaggi autostradali meno cari per chi si muove spesso in auto per lavoro. La notizia è confermata e domani i vertici di Aiscat, l'Associazione Italiana Società Concessionarie Autostrade e Trafori, si riuniranno per deciderne le modalità. Il punto di partenza è lo sconto del 20% sulle tariffe proposto pochi giorni fa dal ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Maurizio Lupi, durante un incontro con il presidente di Aiscat, Fabrizio Palenzona, ed il vicepresidente Giovanni Castellucci.

SCONTO DEL 20%, MA ANCHE DEL 18,5%
Stando alle prime informazioni le tariffe autostradali saranno scontate al massimo del 20%, perché gli automobilisti-pendolari che percorrono meno chilometri potrebbero vedersi riconosciuto uno sconto solo del 18,5%. E così via, cioè è tra le ipotesi che ci sia uno sconto progressivo in base al chilometraggio settimanale realmente effettuato. A controllare il meccanismo ci sarà il Telepass, che si dovrebbe confermare lo strumento indispensabile per ottenere lo sconto.

CHI PUO' BENEFICIARE DELLO SCONTO
L'identikit dell'automobilista-pendolare è stato disegnato dal ministro Lupi quando ha presentato l'idea di scontare le tariffe, aumentate per tutti anche in questo 2014. Il pendolare avente diritto allo sconto viaggia da punto a punto (da un casello all’altro che vanno indicati) in media cinque giorni alla settimana e percorre sino a un massimo di 50 km per tratta. Staremo a vedere se e come questa figura di pendolare in auto sarà delineata. Per restare aggiornati continuate a seguire OmniAuto.it.

Autore:

Tag: Attualità , autostrade


Top