dalla Home

Curiosità

pubblicato il 20 gennaio 2014

Per Toyota anche la monovolume da famiglia è ibrida

I nuovi minivan Voxy e Noah offrono spazio e molte funzionalità insieme al motore full hybrid della Prius

Per Toyota anche la monovolume da famiglia è ibrida
Galleria fotografica - Toyota VoxyGalleria fotografica - Toyota Voxy
  • Toyota Voxy - anteprima 1
  • Toyota Voxy - anteprima 2
  • Toyota Voxy - anteprima 3
  • Toyota Voxy - anteprima 4
  • Toyota Voxy - anteprima 5
  • Toyota Voxy - anteprima 6

Toyota lancia la nuova generazione dei minivan Voxy e Noha, interessanti esempi di gestione dello spazio per monovolume da famiglia che però sono solo per i mercati orientali. Le normative giapponesi consentono particolari agevolazioni per vetture lunghe meno di 4,7 metri, larghe meno di 1,7 m e alte meno di 2 metri di altezza, e con motori fino a 2 litri: questo spiega la definizione del design simile a una scatola ("emotional box", secondo la definizione Toyota) per sfruttare al massimo lo spazio. La personalità è data soprattutto dalla forma della calandra anteriore: più sportiva per il Voxy, con griglia orizzontale e ampie prese d'aria laterali in basso, più elegante per il Noha, con la vistosa calandra a listelli orizzontali con cromature. Il Voxy ha anche un assetto più sportivo. Per entrambe, la soglia bassissima e il pavimento piatto, privo di "gradini", permettono uno sfruttamento totale dell'abitacolo, al pari di un veicolo da trasporto.

I modelli a 7 posti hanno la possibilità di far scorrere la seduta centrale per ben 810 mm, e di abbattere le sedute posteriori con un meccanismo one-touch. Voxy e Noha sono dotate di sistema di assistenza al parcheggio con telecamere posteriori, di porte posteriori scorrevoli elettriche e di un sistema wireless di ricarica di dispositivi mobili. Sono previste anche funzionalità specifiche per il trasporto di passeggeri con sedia a rotelle, agevolati dalla particolare conformazione dei veicoli. Quanto alle motorizzazioni, i due minivan impiegano un sistema full hybrid, con un motore a benzina 1,8 litri a ciclo Atkinson derivato da quello della Prius, che eroga 136 CV insieme a quello elettrico, dal un consumo medio di 23,8 km/l ed emissioni di CO2 pari a 98 g/km, secondo i test di omologazione giapponesi. E' disponibile anche un motore 2 litri a benzina con cambio automatico Super CVT-i e consumi di 16 km/l, che migliora le performance del modello precedente.

Galleria fotografica - Toyota NohaGalleria fotografica - Toyota Noha
  • Toyota Noha - anteprima 1
  • Toyota Noha - anteprima 2
  • Toyota Noha - anteprima 3
  • Toyota Noha - anteprima 4
  • Toyota Noha - anteprima 5
  • Toyota Noha - anteprima 6

Autore: Sergio Chierici

Tag: Curiosità , Toyota , dall'estero


Top