dalla Home

Test

pubblicato il 17 gennaio 2014

Renault Megane, un restyling sulle orme della Clio

Il nuovo frontale la ringiovanisce e il sistema multimediale R Link la connette a Internet

Renault Megane, un restyling sulle orme della Clio
Galleria fotografica - Renault Megane SporTour restylingGalleria fotografica - Renault Megane SporTour restyling
  • Renault Megane SporTour restyling 2014 - anteprima 1
  • Renault Megane SporTour restyling 2014 - anteprima 2
  • Renault Megane SporTour restyling 2014 - anteprima 3
  • Renault Megane SporTour restyling 2014 - anteprima 4
  • Renault Megane SporTour restyling 2014 - anteprima 5
  • Renault Megane SporTour restyling 2014 - anteprima 6

La rivoluzione Renault a opera di Laurens van den Acker, capo del design della casa francese, si allarga alla Mégane: trattandosi di un restyling, le modifiche non sono sostanziali, ma capaci comunque di migliorare l'aspetto della vettura. Nel rivederne l'estetica, van den Acker e il suo team si sono ispirati alla sorella più piccolaClio. Aggiornamenti interessano anche la gamma motori e la dotazione tecnologica, con l'adozione dell'ormai noto sistema multimediale R Link.

SGUARDO AMMICCANTE
Dove prima c'era un'esile feritoia, si apre ora una griglia a tutta larghezza tra i fanali anteriori. Il marchio Renault, prima timidamente annegato nel cofano motore, si fa più grande e si esibisce fiero al centro della mascherina. Mi basta il primo colpo d'occhio per capire che la Megane non ne vuole più sapere di passare inosservata. Quando poi la accendo, ecco la conferma definitiva: una striscia di led illunina la parte bassa del muso, mentre i proiettori hanno aquisito profondità nello “sguardo”, grazie alla grafica rivista. Cambia anche il paraurti, anch'esso Clio style, con il nero delle griglie che si dilata, per sottolineare una maggior vocazione sportiva. Invariate, invece, coda e fiancata.

PIU' TECNOLOGICA E FACILE DA USARE
Dopo Captur e Clio, anche la Megane si arricchisce del sistema R Link, per automobilisti che non possono rinunciare alla connessione a Internet, in questo caso in sicurezza, nemmeno quando guidano. R Link condensa navigatore, radio, telefono con Bluetooth e streaming audio, connettività per smartphone e tablet, visualizzazione di fotografie e video e connessione con Twitter. Non mancano i comandi vocali, lo schermo tattile da 7 pollici, la funzione Text To Speech per la lettura automatica dei testi e dei flussi RSS di alcune applicazioni, quando il veicolo è in movimento. Per il resto, la francese ripropone i contenuti noti: una qualità superiore alle aspettative – le plastiche sono molto morbide al tatto -, mentre abitabilità e capacità di carico (524/1600 litri) sono nella media del segmento C. Un discorso a parte lo merita la posizione di guida, che gode di regolazioni davvero ampie e offre, volendo, una seduta bassa, come piace ai più sportivi. Non male, infine, l'idea di offrire i comandi fisici (posizionati nel tunnel fra i sedili) in alternativa al touch screen: un po' perché lo schermo non è vicinissimo al guidatore, un po' perché, mentre si guida, è preferibile avere un feedback tattile con i comandi in modo da non dover distogliere lo sguardo dalla strada.

CONFORTEVOLE O SPORTIVA. A SCELTA
Su strada è la solita Mégane. Ed è una buona notizia, visto che la francese si è sempre distinta per la silenziosità di marcia (fatta eccezione per il rotolamento degli pneumatici, un po' troppo forte) e per l'equilibrio fra guidabilità e capacità di assorbire le buche. A patto però di non scegliere l'allestimento GT Line: in tal caso sappiate che il setup è smaccatamente orientato al dinamismo, con sospensioni rigide che non solo riproducono fedelmente ogni minima sconnessione dell'asfalto, ma in caso di manto rovinato innescano anche qualche scarto dalla traiettoria impostata in percorrenza di curva. Buona la prontezza di sterzo, così come la manovrabilità del cambio. Delude un po', al di sotto dei 1.500 giri, il 1.5 dCi: spesso mi sono trovato costretto a scalare una marcia in uscita dalle curve o in occasione di un sorpasso. Non si discute, invece, la parsimonia di questo 1.5 a gasolio: al termine del percorso di prova ho letto un interessante 5,5 l/100 km di consumo medio. Non male il nuovissimo 1.2 TCe, il quattro cilindri turbo a benzina che, nonostante la piccola cilindrata, assicura spinta costante già da 1.300 giri. Capitolo sicurezza: a tutela del conducente c'è il Visio System, che basa il proprio funzionamento su una telecamera frontale posizionata dietro il retrovisore interno, al fine di informare il conducente (con un segnale visivo e sonoro) del superamento involontario della linea bianca. Visio System integra inoltre gli abbaglianti automatici e la telecamera posteriore.

LISTINO ALLINEATO
Il 74% delle Megane, in Italia, è venduto con carrozzeria SW e, all'interno delle station wagon di segmento C, la francese occupa il terzo posto dietro a Opel Astra e Ford Focus. Non è un caso, dunque, che le tre auto in questione abbiano listini molto simili fra loro. Se si prendono in considerazione i turbodiesel da circa 110 CV, abbinati all'allestimento intermedio, si oscilla fra i 22.250 euro della Focus 1.6 TDCi 115 CV Business ai 23.550 della Megane 1.5 dCi 110 CV GT Style, mentre l'Astra è proposta a 23.100 euro. Il prezzo più alto della francese trova riscontro in una dotazione molto ricca, di cui fanno parte, tra gli altri: sensori luce e pioggia, cliimatizzatore automatico bizona, cruise control, luci diurne a led, sensori di parcheggio posteriori e radio CD mp3 con ingresso usb. La 1.2 TCe GT Style SporTour parte invece da 22.900 euro. La versione 5 porte costa 800 euro in meno.

Galleria fotografica - Renault Megane RS restyling 2014Galleria fotografica - Renault Megane RS restyling 2014
  • Renault Megane RS restyling 2014 - anteprima 1
  • Renault Megane RS restyling 2014 - anteprima 2
  • Renault Megane RS restyling 2014 - anteprima 3
  • Renault Megane RS restyling 2014 - anteprima 4
  • Renault Megane RS restyling 2014 - anteprima 5
  • Renault Megane RS restyling 2014 - anteprima 6
Galleria fotografica - Renault Megane restyling 2014Galleria fotografica - Renault Megane restyling 2014
  • Renault Megane restyling 2014 - anteprima 1
  • Renault Megane restyling 2014 - anteprima 2
  • Renault Megane restyling 2014 - anteprima 3
  • Renault Megane restyling 2014 - anteprima 4
  • Renault Megane restyling 2014 - anteprima 5
  • Renault Megane restyling 2014 - anteprima 6

Scegli Versione

Autore: Adriano Tosi

Tag: Test , Renault , auto europee


Top