dalla Home

Novità

pubblicato il 14 febbraio 2007

BMW compra il marchio Cooper

BMW compra il marchio Cooper
Galleria fotografica - BMW compra il marchio CooperGalleria fotografica - BMW compra il marchio Cooper
  • BMW compra il marchio Cooper - anteprima 1
  • BMW compra il marchio Cooper - anteprima 2
  • BMW compra il marchio Cooper - anteprima 3
  • BMW compra il marchio Cooper - anteprima 4
  • BMW compra il marchio Cooper - anteprima 5
  • BMW compra il marchio Cooper - anteprima 6

Chissà cosa direbbe John Cooper - uomo che per i suoi meriti automobilistici si è meritato la croce di Comandante dell'Ordine dell'Impero Britannico - se sapesse che il suo nome è finito nelle mani di un azienda tedesca...

Il quotidiano Automotive News ha infatti riportato la notizia che BMW ha acquistato il marchio John Cooper Works.

Ricordiamo che Mike Cooper - figlio del prima pilota e poi preparatore inglese scomparso nel 2000 - era riuscito a riportare alla gloria il marchio di famiglia realizzando kit sportivi per la nuova MINI. Elaborazioni estetiche e meccaniche che hanno riscosso subito un grande successo fra gli appassionati, tanto che BMW decise di venderle in pacchetti after market nella rete di concessionari ufficiali.
La richiesta per queste eleborazioni aumentò però a tal punto che dal 2005 la Casa tedesca comincio ad installare i kit "John Cooper Works" direttamente nelle linee di produzione MINI di Oxford; nacque così l'omonima versione top di gamma regolarmente offerta in listino in tutt'Europa.

Con l'acquisizione del marchio inglese è probabile che BMW voglia sviluppare in proprio le versioni più sportive della nuova MINI. Una scelta decisamente razionale dal punto di vista tecnico ed industriale, ma che forse farà perdere alle MINI JCW quel fascino che solo un'elaborazione artigianale made in UK sa conferire ad un'auto...

Autore:

Tag: Novità


Top