dalla Home

Curiosità

pubblicato il 16 gennaio 2014

BMW M4 vs Lexus RC F, la sfida inizia sotto i riflettori di Detroit

Lexus F Performance sfida BMW Motorsport, per realizzare la regina "premium" dei track days

BMW M4 vs Lexus RC F, la sfida inizia sotto i riflettori di Detroit
Galleria fotografica - Lexus RC F al Salone di Detroit 2014Galleria fotografica - Lexus RC F al Salone di Detroit 2014
  • Lexus RC F al Salone di Detroit 2014 - anteprima 1
  • Lexus RC F al Salone di Detroit 2014 - anteprima 2
  • Lexus RC F al Salone di Detroit 2014 - anteprima 3
  • Lexus RC F al Salone di Detroit 2014 - anteprima 4
  • Lexus RC F al Salone di Detroit 2014 - anteprima 5
  • Lexus RC F al Salone di Detroit 2014 - anteprima 6

Una coupé di classe medio-alta, realizzata da un marchio premium, con potenze mozzafiato e un handling adatto per la pista, dai track days alle gare turismo. Il modello di riferimento è senz'altro la BMW M3, oggi rinata con l'inedito nome di M4 Coupé. Dal Giappone arriva ora il guanto di sfida, con la Lexus RC F, presente, come l'altra, anche nel mercato USA, e infatti al debutto al Salone di Detroit (13-26 gennaio 2014). Il procedimento è analogo: coupé di serie già esistente, in questo caso la recente Lexus RC, a sua volta versione sportiva della berlina IS, e affinamenti da parte della divisione sportiva, che nel caso di Lexus si chiama F Performance.

V6 TWINPOWER TURBO CONTRO V8 ASPIRATO ATKINSON/OTTO
Partiamo dai motori. La BMW M4 torna al suo classicissimo 6 cilindri in linea 3 litri TwinPower turbo, con potenza di 431 CV tra 5.390 e 7.000 giri/min, e coppia massima di 550 Nm in un range molto ampio, da 1.800 a 5.390 giri/min. La velocità può arrivare fino ai 280 km/h con l'opzione M Driver’s Package, l'accelerazione da 0 a 100 km/h è pari a 4,1 secondi, mentre il consumo si attesa su una media di 8,3 l/100 km con il cambio automatico. Lexus invece ha optato per un V8 aspirato 32 valvole, un po' più potente (oltre 450 CV) e con un valore di coppia di poco inferiore (oltre 520 Nm): differenze che probabilmente si avvertono poco nell'uso normale. Invece del sistema di sovralimentazione "mirato", però, il motore Lexus adegua le proprie prestazioni cambiando ciclo, in modo abbastanza rivoluzionario: Atkinson per consumare meno a velocità costante, Otto quando si vuole più spinta. Questa soluzione fa supporre valori interessanti sia in termini di prestazioni pure che di consumi, ma ancora si attendono dati ufficiali.

TRAZIONE POSTERIORE E TANTA ELETTRONICA DI CONTROLLO
Il cambio della BMW di serie è manuale a 6 rapporti, ma è disponibile anche il 7 rapporti a doppia frizione M Drivelogic; una marcia in più per Lexus, con l'8 marce Sport Direct Shift (SPDS). Per entrambe, motore anteriore (in posizione arretrata per BMW), trazione posteriore, e differenziale attivo "M" per BMW, con Torque Vectoring (TVD) per Lexus. Le sospensioni sono di tipo sportivo per entrambe, con assetto ribassato e controllo del rollio, e ognuna ha specifici sistemi elettronici per migliorare le prestazioni, e varie modalità di guida selezionabili, che permettono il divertimento in pista anche da parte di "piloti" con diversa esperienza, oltre a un più tranquillo uso quotidiano.

TRA SPORTIVITA' E LUSSO
All'esterno le linee sono diverse: più classica la BMW, un po' più ardita la Lexus. Le modifiche rispetto alle versioni base riguardano l'aerodinamica: spoiler, alettoni, scivoli, minigonne, prese e sfoghi d'aria abbondano in entrambe, con l'impiego di carbonio a cominciare dal tetto per cercare di risparmiare qualcosa in termini di peso. Gli interni, invece, sono ricchi di elettronica, anche per il controllo delle performance, e presentano finiture di pregio, come si addice a due marchi premium. La battaglia tra M4 e RC F è aperta, e non si gioca solo sulle prestazioni, ma anche su altri fattori, come immagine di marca, diffusione della rete di assistenza, possibilità di personalizzazione e, pur trattandosi di vetture alto di gamma, anche costi generali: su quest'ultima voce, forse Lexus potrebbe giocare una carta importante.

Galleria fotografica - BMW M4 al Salone di Detroit 2014Galleria fotografica - BMW M4 al Salone di Detroit 2014
  • BMW M4 al Salone di Detroit 2014 - anteprima 1
  • BMW M4 al Salone di Detroit 2014 - anteprima 2
  • BMW M4 al Salone di Detroit 2014 - anteprima 3
  • BMW M4 al Salone di Detroit 2014 - anteprima 4
  • BMW M4 al Salone di Detroit 2014 - anteprima 5
  • BMW M4 al Salone di Detroit 2014 - anteprima 6
Galleria fotografica - Lexus RC F Galleria fotografica - Lexus RC F
  • Lexus RC F  - anteprima 1
  • Lexus RC F  - anteprima 2
  • Lexus RC F  - anteprima 3
  • Lexus RC F  - anteprima 4
  • Lexus RC F  - anteprima 5
  • Lexus RC F  - anteprima 6
Galleria fotografica - BMW M4 Coupé Concept Galleria fotografica - BMW M4 Coupé Concept
  • BMW M4 Coupé Concept  - anteprima 1
  • BMW M4 Coupé Concept  - anteprima 2
  • BMW M4 Coupé Concept  - anteprima 3
  • BMW M4 Coupé Concept  - anteprima 4
  • BMW M4 Coupé Concept  - anteprima 5
  • BMW M4 Coupé Concept  - anteprima 6

Scheda Versione

Bmw M4 Coupé
Nome
M4 Coupé
Anno
2014
Tipo
Premium
Segmento
medie
Carrozzeria
coupé
Porte
3 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore: Sergio Chierici

Tag: Curiosità , Bmw , auto europee , auto giapponesi , detroit , car design


Listino Bmw Serie 4

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
M4 posteriore benzina 431 3 4 € 80.700

LISTINO

M4 GTS posteriore benzina 500 3.0 2 € 153.200

LISTINO

M4 DTM Champion Edition posteriore benzina 500 3 2 € 160.000

LISTINO

 

Top