dalla Home

Home » Argomenti » Pneumatici

pubblicato il 15 gennaio 2014

Arrivano le gomme che frenano meglio (quando invecchiano)

Michelin ha sviluppato pneumatici che si consumano in modo "intelligente" e promettono nel tempo un miglioramento delle prestazioni

Galleria fotografica - Michelin Premier A/S EverGrip, le gomme che frenano meglio "da vecchie"Galleria fotografica - Michelin Premier A/S EverGrip, le gomme che frenano meglio "da vecchie"
  • Michelin Premier A/S EverGrip, le gomme che frenano meglio \
  • Michelin Premier A/S EverGrip, le gomme che frenano meglio \
  • Michelin Premier A/S EverGrip, le gomme che frenano meglio \
  • Michelin Premier A/S EverGrip, le gomme che frenano meglio \
  • Michelin Premier A/S EverGrip, le gomme che frenano meglio \
  • Michelin Premier A/S EverGrip, le gomme che frenano meglio \

All'edizione 2014 del Salone di Detroit che si sta svolgendo in questi giorni non si parla solo di auto nuove, ma anche di pneumatici “usati”. Michelin infatti presenta il Premier A/S con tecnologia EverGrip, una gomma all season per cui dichiara spazi di frenata sul bagnato con battistrada usurato (a metà della sua vita) migliori rispetto a gomme nuove della concorrenza. Com’è consuetudine negli USA, la pubblicità comparativa è ammessa, e infatti lo slogan Michelin per questo nuovo prodotto è : “le nostre gomme vecchie sono meglio di quelle nuove degli altri**”. È una tematica, quella dell’invecchiamento degli pneumatici, che anche in Europa è ancora in discussione in materia di regolamentazione legislativa. Ne abbiamo parlato di recente in questo articolo.

IN UN ANNO SI FANNO 40.000 FRENATE
Al centro della questione c’è la sicurezza stradale: un padre di famiglia americano, con la sua auto, fa in media 40.000 frenate in un anno. I tecnici Michelin sono partiti da qui, studiando una mescola contenente gomma ottimizzata per resistere agli sforzi di trazione (ad alto contenuto di silice per migliorare la frenata e con olio di girasole per innalzare l’aderenza in tutte le condizioni climatiche ). Il Premier A/S prevede anche solchi e scanalature più profondi ed espandibili. Sulle gomme tradizionali l'usura infatti riduce i solchi del battistrada, il che comporta una diminuzione del grip e della capacità di smaltire l'acqua.

PIÙ SI CONSUMA, MEGLIO È
Come potete vedere nel video, la geometria dei tasselli EverGrip è inversa, in modo che le scanalature aumentino di dimensioni man mano che il battistrada si consuma. Inoltre, quando lo pneumatico è nuovo, sui lati del battistrada non sono visibili dei solchi trasversali "nascosti" sotto la superficie, che emergono quando lo strato che li ricopre si consuma, fornendo così una sorta di seconda pelle (circa 150 nuovi solchi a gomma usurata).

**I test effettuati internamente da Michelin sono prove di frenata sul bagnato, rispetto al prodotto della concorrenza giudicato migliore: il Goodyear Assurance Triple Tread A/S 235/55 R17

Autore:

Tag: Curiosità , pneumatici


Top