dalla Home

Curiosità

pubblicato il 14 febbraio 2007

Paris Hilton al volante di una Spyker!

Paris Hilton al volante di una Spyker!
Galleria fotografica - Paris Hilton al volante di una SpykerGalleria fotografica - Paris Hilton al volante di una Spyker
  • Paris Hilton al volante di una Spyker - anteprima 1
  • Paris Hilton al volante di una Spyker - anteprima 2
  • Paris Hilton al volante di una Spyker - anteprima 3

Chi l'avrebbe mai detto che un giorno avremmo visto Paris Hilton guidare una Spyker! La ricca ereditiera, nonchè show girl, ballerina, cantante e chi più ne ha più ne metta, non è certo un'intenditrice di auto e probabilmente non conosceva nemmeno lontanamente questo esclusivo marchio olandese che produce dei bolidi da 300 km/h di velocità massima.

L'improbabile "colpo di fulmine" è avvenuto tramite la nuova campagna pubblicitaria dell'operatore telefonico "3", che con questo spot promuove le sue nuove tariffe per San Valentino.

Nel filmato, che molti avranno già visto in televisione, Paris guida un'esclusiva Spyker blu scuro percorrendo le strade della California. L'esemplare ripreso è una C8 Spyder, il modello base (si fa per dire!) della gamma, con prezzi che partono da 215.000€ e un 4 litri V8 da 400 cavalli sotto al cofano.

Fondata nel 1898 dai fratelli Spijker, la Spyker Cars ha prodotto per oltre 20 anni auto molto apprezzate dagli amatori, tra le quali la 60/80 HP del 1903, prima auto con un motore a 6 cilindri e trazione integrale. Dopo aver prodotto aerei da caccia durante la prima guerra mondiale, la Spyker ha continuato per qualche anno a produrre auto, fino a chiudere nel 1925.
Dal 2000 il marchio olandese è tornato in vita e si sta facendo apprezzare in tutto il mondo per l'esclusività e la tecnologia delle sue supercar che sono praticamente realizzate a mano e su misura del cliente.

Da segnalare, infine, che quest'anno la Spyker è entrata nel prestigioso mondo della Formula1, acquistando la Midland. Nella stagione 2007 correrà tra l'altro con motori forniti dalla Ferrari...

Autore:

Tag: Curiosità , donne motori


Top