dalla Home

Home » Argomenti » Pneumatici

pubblicato il 13 gennaio 2014

Pneumatici, quand’è che le gomme di un’auto diventano “vecchie”?

Sul fianco delle gomme c’è una “data di scadenza”: a cosa serve e come si controlla

Pneumatici, quand’è che le gomme di un’auto diventano “vecchie”?
Galleria fotografica - Come si misura la pressione delle gommeGalleria fotografica - Come si misura la pressione delle gomme
  • 1. Il manometro - anteprima 1
  • 2. Gomme fredde - anteprima 2
  • 3. Controlla la pressione corretta - anteprima 3
  • 4. Mettiti i guanti da lavoro - anteprima 4
  • 5. Gonfia il pneumatico - anteprima 5
  • 6. TPMS: azzera il sistema di monitoraggio pressione pneumatici - anteprima 6

Quanto dura uno pneumatico? Dipende, perché non è solo l’età a determinare quando è giunto il momento di sostituirlo. Le gomme di un’auto infatti possono perdere le loro caratteristiche di tenuta laterale, capacità di frenata, smaltimento dell’acqua, rumorosità e resistenza al rotolamento anche in funzione di come vengono utilizzate: uno stile di guida aggressivo le fa durare meno, così come un chilometraggio elevato. Ma anche un guidatore più tranquillo, in realtà, non deve tirare troppo per le lunghe la sostituzione degli pneumatici, perché con il passare del tempo la gomma diventa “secca”, o meglio i polimeri che compongono la mescola perdono le proprie doti meccaniche e chimiche, che ne determinano ad esempio l’elasticità e l’aderenza. Ecco perché può essere utile sapere dove poter leggere la data di fabbricazione o produzione di uno pneumatico, oltre che la marcatura DOT, un codice alfanumerico non obbligatorio che riporta anche il luogo di fabbricazione e altre indicazioni.

È UN CODICE DI 4 CIFRE E SI TROVA SUL FIANCO
La data di nascita di una gomma si trova sul fianco (o spalla), e dev’essere riportata su tutti gli pneumatici. Nell’Unione europea la legge non impone invece la presenza della sigla DOT, acronimo del Ministero dei Trasporti USA (Department of Transportation). Per sapere quando una gomma è stata immessa per la prima volta sul mercato bisogna cercare un codice di 4 cifre (introdotto all’inizio degli anni 2000): le prime due indicano la settimana e le seconde due l’anno di produzione. Ad esempio “2712” significa prodotto durante la 27esima settimana dell’anno 2012.

DA USARE CON ATTENZIONE, ANCHE “DA FERMI”
Oltre che dello stile di guida e del chilometraggio percorso, per stabilire quando è giunto il momento di cambiare pneumatici bisogna tener conto anche dello stato di conservazione, della manutenzione periodica e delle condizioni di immagazzinamento. Lasciare le gomme per molto tempo sotto il sole, infatti, accelera il degrado dei polimeri, così come lunghi periodi di esposizione all’acqua e umidità modificano le prestazioni delle mescole. Per non parlare della temperatura e del contatto con agenti chimici quali solventi e idrocarburi. Nel caso di rimessaggio di un treno di gomme invernali durante l’estate (e viceversa d’inverno), anche la posizione di “stivaggio” (evitare di impilare le ruote una sull’altra) e pressione di gonfiaggio delle coperture montate sui cerchi può influire sul loro stato di conservazione. Bisogna poi stare attenti, durante l’utilizzo, proprio alla pressione, ai carichi (pesi eccessivi in auto), alla velocità e alle condizioni delle strade che si percorrono: urti con buche e marciapiedi possono accelerare il decadimento delle caratteristiche prestazionali, specie sugli pneumatici sportivi ultraribassati.

COSA DICE LA LEGGE
Per questi motivi non esistono leggi che prescrivano o limitino l’impiego degli pneumatici in funzione della data di fabbricazione. Ci sono però delle raccomandazioni europee, scaricabili dal sito pneumaticisottocontrollo.it. In caso di dubbio, è bene far eseguire da professionisti, cioè da gommisti e rivenditori specialisti di pneumatici controlli relativi a pressione di gonfiaggio, usura, danneggiamenti sui fianchi, conformità alla carta di circolazione, omologazione e altro: il “fai-da-te” sui pneumatici è vietato per ragioni di sicurezza.
Vedi anche:
- Come si misura la pressione delle gomme
- Come si cambia una gomma forata
- Come si montano le catene da neve
- Tutte le informazioni sull'Etichetta Pneumatici

Autore:

Tag: Da Sapere , sicurezza stradale , pneumatici


Top