dalla Home

Mercato

pubblicato il 13 gennaio 2014

Dossier Promozioni auto

Auto, le occasioni di fine serie 2014

Guida al risparmio e agli sconti dei modelli che lasciano i listini, dalla Panda Classic alla Lancia Flavia

Auto, le occasioni di fine serie 2014
Galleria fotografica - Lancia FlaviaGalleria fotografica - Lancia Flavia
  • Lancia Flavia - anteprima 1
  • Lancia Flavia - anteprima 2
  • Lancia Flavia - anteprima 3
  • Lancia Flavia - anteprima 4
  • Lancia Flavia - anteprima 5
  • Lancia Flavia - anteprima 6

Mille e uno modi per risparmiare nell’acquisto dell’auto nuova. Fra i tanti sistemi che ogni automobilista escogita per spendere qualcosa in meno quando arriva il momento di cambiare l’auto si possono citare “sport” ormai noti come l’inseguimento delle promozioni, la caccia alle “km 0” e la lotta per lo sconto. Fra queste specialità si inserisce a buon diritto il “tiro alla fine serie”, ovvero la possibilità di risparmiare puntando su quei modelli che stanno per uscire dal listino e in alcuni casi giacciono invenduti negli autosaloni. In pratica il concessionario ottiene dalla Casa madre degli sconti sui modelli più “stagionati” che questi può poi in parte girare all’acquirente. Purtroppo per l’automobilista italiano questo parco auto fermo presso la rete vendita è ridotto all’osso per colpa della crisi, ma con un po’ di tenacia e tanta fortuna è ancora possibile trovare la perla rara, l’occasione di fine serie da portar via a prezzo stracciato, spesso immatricolate a km 0. Proviamo a vedere, listino alla mano e senza la pretesa di coprire ogni modello a fine carriera, dove possono nascondersi questi tesori e su quali modelli puntare. A voi invece il piacere di scovarne altre nei saloni e nei listini!

PANDA E PUNTO IN PRIMIS
Il posto d’onore spetta di sicuro alle citycar e alle utilitarie, tipologie che per loro natura hanno prezzi contenuti e possono risultare appetibili anche per le magre tasche dell’automobilista medio 2014. Una delle regine delle “fine serie” può essere la Fiat Panda Classic, la gloriosa seconda serie nata nel 2003 che con il motore 1.2 costa 9.050 euro e può regalare di certo buone soddisfazioni in fase di contrattazione del prezzo. Da non sottovalutare è anche la possibilità di puntare sulla Panda Classic con motorizzazioni a GPL, metano e gasolio, persino con la trazione integrale 4x4. Un’altra protagonista tutta italiana delle “esaurimento scorte” è la Fiat Punto nelle sue precedenti versioni Punto Evo e Punto 2012; nel primo caso si tratta di modelli con motore 1.2 benzina 69 CV che partono da 13.170 euro, mentre per le più nuove Punto 2012 offrono una scelta più vasta di motori e allestimenti, ovviamente a prezzi più elevati.

LE ALTRE ITALIANE D’OCCASIONE
Rimananendo nell’ambito delle vetture nostrane una bella occasione sembra essere quella della Lancia Musa, la monovolume compatta ormai uscita di produzione che dal 2004 in poi ha avuto un grande successo. Il suo attuale listino, che comprende versioni a benzina, diesel e GPL, parte da 17.100 euro, a patto di trovarne ancora un esemplare nelle concessionarie. Un caso a parte e appartenente a tutt’altro segmento è invece quello della Lancia Flavia, che è uscita di produzione dopo soli 458 esemplari venduti in due anni perché la Chrysler 200 che le faceva da base sta per essere sostituita dalla nuova 200. Sulla lussuosa cabriolet quattro posti Made in USA che costa 38.211 euro è infatti possibile ottenere sconti molto sostanziosi, anche oltre il 30%.

PICCOLE, MA DA SCONTARE
Un’altra utilitaria interessante, anche se già appartenente alle marche estere, è la Ford Fiesta Ikon 1.4 16V 3p GPL giunta a fine carriera causa il sopraggiunto facelift del 2012 e con un prezzo base di 14.000 euro. Totalmente nuova è invece la Hyundai i10 che è appena entrata a listino e lascia alla precedente generazione il compito di attirare chi è in cerca di occasioni con gli ultimi esemplari presenti in saloni e piazzali. Il motore è il 1.1 12v da 69 CV e il prezzo di listino da cui iniziare le trattative sono i 10.740 euro della i10 Classic Plus. Non ufficialmente in “run out”, ma comunque appartenente ad una generazione precedente destinata a salutarci è anche la Peugeot 207, vettura molto apprezzata che, seppur con uno stock ridotto, è ancora in vendita ad un prezzo base di 13.700 euro.

SPAZIO ALLE FINE SERIE
Per chi punta più in alto, ha una famiglia numerosa o per tutti coloro che hanno bisogno di tanto spazio di carico ci sono varie possibilità di scelta fra le fine serie. Una di queste è la Peugeot 308 SW della serie precendente a quella nuova appena annunciata, che fra pochi mesi uscirà dal listino; il suo prezzo di partenza è pari a 20.460 euro. Per soddisfare esigenze di trasporto ancora maggiori c’è poi la Mazda5, monovolume di stampo tradizionale che in versione 1.8 benzina 115 CV costa 19.750 euro. Un’ulteriore possibilità di risparmio per un’auto assai spaziosa viene dalla Volkswagen Golf Variant di penultima generazione, quella del 2009 appena sostituita dalla Golf 7 familiare; non aspettatevi di trovarne in gran quantità, ma una 1.6 TDI 105 CV con prezzo base di 22.700 euro diventa molto interessante in caso di forti sconti.

Galleria fotografica - Peugeot 308 Restyling - WagonGalleria fotografica - Peugeot 308 Restyling - Wagon
  • Peugeot 308 Restyling - Wagon - anteprima 1
  • Peugeot 308 Restyling - Wagon - anteprima 2
  • Peugeot 308 Restyling - Wagon - anteprima 3
Galleria fotografica - Fiat Panda model year 2011Galleria fotografica - Fiat Panda model year 2011
  • Fiat Panda model year 2011 - anteprima 1
  • Fiat Panda model year 2011 - anteprima 2
Galleria fotografica - Fiat Punto EvoGalleria fotografica - Fiat Punto Evo
  • Fiat Punto Evo - anteprima 1
  • Fiat Punto Evo - anteprima 2
  • Fiat Punto Evo - anteprima 3
  • Fiat Punto Evo - anteprima 4
  • Fiat Punto Evo - anteprima 5
  • Fiat Punto Evo - anteprima 6

Autore:

Tag: Mercato , promozioni , guida all'acquisto


Top