dalla Home

Mercato

pubblicato il 8 gennaio 2014

Dossier Auto a Metano

Auto a metano, le preferite da 1 italiano su 20

Il successo di Lancia Ypsilon e Volkswagen up! a gas naturale traina le vendite delle bi-fuel, fino ai livelli raggiunti con gli ecoincentivi

Auto a metano, le preferite da 1 italiano su 20
Galleria fotografica - Nuova Fiat Panda Natural Power a metanoGalleria fotografica - Nuova Fiat Panda Natural Power a metano
  • Nuova Fiat Panda Natural Power a metano - anteprima 1
  • Nuova Fiat Panda Natural Power a metano - anteprima 2
  • Nuova Fiat Panda Natural Power a metano - anteprima 3
  • Nuova Fiat Panda Natural Power a metano - anteprima 4
  • Nuova Fiat Panda Natural Power a metano - anteprima 5
  • Nuova Fiat Panda Natural Power a metano - anteprima 6

Le auto a metano non sono solo le protagoniste annunciate del 2014, grazie ad una valanga di novità alimentate a gas naturale, ma si dimostrano anche le regine del mercato auto 2013. Nell’anno che si è appena chiuso più di un italiano su venti ha infatti scelto di comprare una vettura a metano, sicuro del risparmio che si può ottenere nei trasferimenti quotidiani. Auto come la Panda Natural Power, incontrastata regina del segmento, la Lancia Ypsilon Ecochic Metano e la Volkswagen eco up! che hanno avuto un grande successo sono infatti riuscite a spingere in alto le vendite dei modelli a metano. Basti dire che nel 2013 le auto a gas naturale hanno raggiunto una quota percentuale vicina a quella del 2009, quando erano in vigore gli ecoincentivi.

VIAGGIARE A META’ PREZZO... E ANCHE MENO
Nell’anno che si è appena concluso, secondo i dati Unrae, le immatricolazioni di auto a metano hanno totalizzato 68.059 unità, vale a dire il 26,61% in più rispetto alle 53.753 del 2012. In questo modo la loro quota percentuale sul totale del mercato è salita al 5,19%, la più alta da quando sono finiti gli ecoincentivi. La fetta di mercato delle auto a metano ha avuto un andamento altalenante negli ultimi sei anni, con la massima espansione registrata nel 2009 grazie agli incentivi statali (5,92%) e il punto più basso nel 2011 (2,18%). A trainare il successo del metano, oltre che delle auto ibride, è stato senza dubbio il clima di crisi che spinge gli automobilisti a cercare di ridurre la spesa per i trasporti. In questo le auto a gas naturale sono perfette, utili sia per il risparmio alla pompa che per quello reale in ogni tipo di utilizzo. In alcuni casi le bi-fuel a metano permettono di ridurre di un terzo i costi di viaggio rispetto ad un’analoga vettura a benzina e dimezzarli rispetto ad una diesel, come dimostrato anche nella nostra prova di consumi Roma-Forlì con la Skoda Citigo Metano.

PANDA, MA NON SOLO
Nella classifica delle auto a gas metano più vendute del 2013 troviamo al primo posto la Fiat Panda, che con 23.469 esemplari venduti e vari anni di dominio si conferma la trascinatrice del settore CNG (compressed natural gas) italiano. Un’ulteriore conferma viene dal secondo posto della Fiat Punto, ormai una certezza con le sue 14.343 unità. La prima nuova entrata in questa top ten è la Lancia Ypsilon che con 7.758 esemplari immatricolati nel 2013 precede l’altra esordiente Volkswagen up! a quota 6.160 unità. Fiat Qubo e Opel Zafira a metano confermano in pratica i numeri di vendita del 2012 con 5.198 e 3.208 unità rispettivamente, mentre al settimo posto della graduatoria fa il suo debutto la Fiat 500L (2.872), seguita dalla Fiat Doblò (1.458) e dalla “new entry” Seat Mii (1.160). A chiudere l’elenco delle auto a metano più vendute del 2013 c’è la Volkswagen Touran che vede il numero di immatricolazioni scendere a quota 792.

Galleria fotografica - Volkswagen eco up!Galleria fotografica - Volkswagen eco up!
  • Volkswagen eco up! - anteprima 1
  • Volkswagen eco up! - anteprima 2
  • Volkswagen eco up! - anteprima 3
  • Volkswagen eco up! - anteprima 4
  • Volkswagen eco up! - anteprima 5
  • Volkswagen eco up! - anteprima 6

Autore:

Tag: Mercato , metano , immatricolazioni


Top