dalla Home

Motorsport

pubblicato il 7 gennaio 2014

Dossier Dakar 2014

Dakar 2014, la seconda tappa ha stravolto la classifica

Nel passaggio da San Luis a San Rafael sono cambiate le sorti della gara per quanto riguarda le auto

Dakar 2014, la seconda tappa ha stravolto la classifica
Galleria fotografica - Dakar 2014, tappa 2 - Da San Luis a San RafaelGalleria fotografica - Dakar 2014, tappa 2 - Da San Luis a San Rafael
  • Dakar 2014, tappa 2 - Da San Luis a San Rafael - anteprima 1
  • Dakar 2014, tappa 2 - Da San Luis a San Rafael - anteprima 2
  • Dakar 2014, tappa 2 - Da San Luis a San Rafael - anteprima 3
  • Dakar 2014, tappa 2 - Da San Luis a San Rafael - anteprima 4
  • Dakar 2014, tappa 2 - Da San Luis a San Rafael - anteprima 5
  • Dakar 2014, tappa 2 - Da San Luis a San Rafael - anteprima 6

Alla Dakar tutto può succedere... è l'essenza di questa corsa. L'edizione 2014 non è da meno e già nella seconda tappa, quella da San Luis a San Rafael (Argentina), le carte si sono mischiate e Carlos Sousa, vincitore della prima tappa, è rimasto fermo per ore a causa della rottura del turbo del suo Haval perdendo la spernza di salire sul podio della Dakar 2014. E' così che il vincitore della passata edizione, Stephane Peterhansel, si è piazzato in testa alla corsa. Il percorso fino alla meta però è ancora lungo. Come potete leggere su OmniCorse.it i protagonisti della Dakar 2014 devono arrivare in Cile, a Valparaíso: moto e quad devono percorrere 8.734 km totali (dei quali 5.228 di prove speciali); le auto 9.374 km (dei quali 5.522 di prove speciali) ed i camion 9.188 km (con 5.212 di prove speciali). Per saperne di più e seguire il rally raid in diretta vi consigliamo lo Speciale online su OmniCorse.it. Ecco invece di seguito la classifica della seconda tappa.

Classifica generale Auto (primi dieci)
1. Peterhansel/Cottret - Mini - 6.17'02"
2. Sainz/Gottschalk - Buggy SMG - +0"28
3. Al-Attiyah/Cruz - Mini - +4'10"
4. Roma/Perin - Mini - +4'19"
5. Terranova/Fiuza - Mini - +8'31"
6. De Villiers/Von Zitzewitz - Toyota - +17'10"
7. Laveille/Garcin - Haval - +20'59"
8. Varela/Gugelmin - Mitsubishi - +36'00"
9. Holowczyc/Zhiltsov - Mini - +37'08"
10. Dabrowski/Czachor - Toyota - +38'08"

Autore:

Tag: Motorsport , dakar


Top