dalla Home

Eventi

pubblicato il 7 gennaio 2014

CES di Las Vegas 2014, le news legate all’automobile

Da Google a Bosch, al Salone della tecnologia si parla molto di auto

CES di Las Vegas 2014, le news legate all’automobile
Galleria fotografica - Le auto (e non solo) che partecipano al CES di Las Vegas 2014Galleria fotografica - Le auto (e non solo) che partecipano al CES di Las Vegas 2014
  • Le auto (e non solo) che partecipano al CES di Las Vegas 2014 - anteprima 1
  • Le auto (e non solo) che partecipano al CES di Las Vegas 2014 - anteprima 2
  • Le auto (e non solo) che partecipano al CES di Las Vegas 2014 - anteprima 3
  • Le auto (e non solo) che partecipano al CES di Las Vegas 2014 - anteprima 4
  • Le auto (e non solo) che partecipano al CES di Las Vegas 2014 - anteprima 5
  • Le auto (e non solo) che partecipano al CES di Las Vegas 2014 - anteprima 6

Il Consumer Electronics Show (CES) di Las Vegas negli ultimi anni ha sempre ospitato delle anteprime importanti per il mondo dell’auto, come nel caso dell’ultima generazione dell’Audi A3, di cui il Salone tecnologico americano svelò gli interni nel 2012. Anche l’edizione 2014 del CES non delude le aspettative, a partire dall’eco che la manifestazione dà all’importante accordo con cui Google si allea con Audi, General Motors, Hyundai e Honda per portare Android dai telefonini smartphone alle auto “smartcar”.

MARCHI PREMIUM PER LE TECNOLOGIE FUTURE
D’altro canto, quest’anno l’anticipazione di prodotto più importante spetta alla nuova Mercedes Classe C. La casa della Stella, inoltre, porta a Las Vegas lo smartwatch, l’orologio con cui controllare lo stato della vettura, le condizioni del traffico e la gestione di tutto l’infotainment di bordo, compreso il Siri della Apple. BMW, invece, permette di collegare lo smartwatch Samsung Galaxy Gear con la piccola elettrica BMW i3, attraverso una applicazione prototipo, che rende disponibile sull’orologio l’autonomia delle batterie, il livello di carica e la connessione per inviare indirizzi al navigatore o comandi (testuali o vocali) al climatizzatore dell’auto. Ma c'è anche spazio per la prima BMW a guida automatica capace andare di traverso da sola. Da parte sua Audi partecipa alla rassegna con la Sport quattro laserlight concept, la coupé ibrida plug-in con fari laser, mentre Volvo porta al debutto una suite di contenuti cloud per i dispositivi di infotainment, per immagazzinare dati non sulle memorie del navigatore, e sistema audio dell’auto, ma in streaming sulla rete, oltre che per permettere di pagare i parcheggi attraverso il servizio Park & Pay.

NON MANCANO I GENERALISTI E I FORNITORI
Al CES 2014 Toyota fa gli ultimi passi di avvicinamento alla versione di serie della FCV concept, la 4 posti fuel cell a idrogeno in vendita in america nel 2015. Si affida invece all’energia solare Ford, con la C-Max Solar Energi Concept, che amplifica con una lente i raggi del sole per ricaricare in un giorno le batterie di questa ibrida plug-in. Il CES 2014 ospita anche i costruttori coreani, con Kia che mostra i progressi del sistema UVO di attivazione vocale dell'infotelematica, oltre a far debuttare negli USA la Kia Cub concept. E nella capitale del gioco d’azzardo statunitense c’è anche Bosch, leader tecnologico per le forniture automotive, che dà il suo contributo per portare internet sulle automobili attraverso i suoi mini sensori. Meglio conosciuti come MEMS (micro sistemi elettromeccanici), questi dispositivi contengono strutture microscopiche capaci di misurare l'accelerazione, la pressione atmosferica, il suono, la temperatura, o il campo magnetico terrestre. Completati da una batteria e da un'interfaccia radio di dimensioni compatte, i sensori MEMS possono inviare le loro elaborazioni allo smartphone dell'utente attraverso la rete internet: permetterebbero quindi a qualsiasi oggetto di uso quotidiano di connettersi a internet, offrendo innumerevoli applicazioni future.

Autore:

Tag: Eventi , google , app


Top