dalla Home

Mercato

pubblicato il 2 gennaio 2014

Fiat compra il 100% di Chrysler

Marchionne sigla "l'accordo storico" con VEBA per 3,65 miliardi di dollari e promette la nascita di un Gruppo automobilistico globale

Fiat compra il 100% di Chrysler

Con il nuovo anno si perfeziona l’ultima fase dell’acquisizione di Chrysler da parte di Fiat Spa, che ha annunciato in queste ore il raggiungimento dell'accordo con il VEBA Trust per rilevare l’intera partecipazione detenuta dal fondo d’investimento del sindacato dei lavoratori Chrysler. La quota, pari a circa il 41,5% del capitale di Chrysler Group, sarà ceduta entro il prossimo 20 gennaio alla Fiat North America LLC (“FNA”), una società interamente controllata da Fiat, per un corrispettivo pari a 3,65 miliardi di dollari.

UN ACCORDO STORICO
I vertici del Lingotto non nascondono la loro soddisfazione per l’esito dell’operazione. Marchionne definisce “storico” quest’accordo perché consentirà di “creare un costruttore di auto globale”, mentre John Elkann ha dichiarato di aspettare questo giorno dal 2009. Di fatto il deal darà la possibilità al Gruppo italo-americano di completare l’integrazione aziendale e di avviare una volta per tutte il piano di rilancio più volte rallentato, se non congelato, per lo sviluppo di nuovi modelli e i rilancio dei marchi quali Alfa Romeo, Fiat e Jeep.

I NUMERI
L’intesa con VEBA arriva dopo mesi di complesse trattative che avevano messo a rischio la riuscita dell'operazione Fiat-Chrysler. Il trust americano chiedeva 5 miliardi di dollari, un corrispettivo molto lontano dalla cifra messa sul piatto da Marchionne a da quella ora fissata a 3,65 miliardi di dollari. Questi ultimi saranno corrisposti mediante un’erogazione straordinaria che Chrysler Group pagherà a tutti i soci, per un totale complessivo pari a circa 1.9 milioni di dollari. La restante parte sarà versata da Fiat North America LLC al prezzo di acquisto pari a 1,75 milioni di dollari. Inoltre, si legge sulla nota stampa ufficiale “In contemporanea con le suddette operazioni, Chrysler Group e la International Union, United Automobile, Aerospace and Agricultural Implement Workers of America (“UAW”) hanno concordato un Memorandum d’Intesa ad integrazione del vigente contratto collettivo di Chrysler Group ai sensi del quale sono previste ulteriori contribuzioni da parte di Chrysler Group al VEBA Trust per un importo complessivo pari a 700 milioni USD in quattro quote paritetiche pagabili su base annua”.

Autore: Redazione

Tag: Mercato , torino


Top