dalla Home

Novità

pubblicato il 20 dicembre 2013

Lamborghini LP 610-4 Huracán

Un uragano di bellezza e prestazioni per l’erede della Gallardo, che con 610 CV e cambio a doppia frizione seduce gli amanti delle supercar

Lamborghini LP 610-4 Huracán
Galleria fotografica - Lamborghini LP 610-4 HuracánGalleria fotografica - Lamborghini LP 610-4 Huracán
  • Lamborghini LP 610-4 Huracán - anteprima 1
  • Lamborghini LP 610-4 Huracán - anteprima 2
  • Lamborghini LP 610-4 Huracán - anteprima 3
  • Lamborghini LP 610-4 Huracán - anteprima 4
  • Lamborghini LP 610-4 Huracán - anteprima 5
  • Lamborghini LP 610-4 Huracán - anteprima 6

Quella della Lamborghini LP 610-4 Huracán è un’eredità pesante e illustre al tempo stesso perché è chiamata a prendere il posto di quella Lamborghini Gallardo che con il suo successo globale ha traghettato la Casa emiliana nella nuova dimensione industriale firmata Audi. ll compito annunciato della nuova Lamborghini LP 610-4 Huracán è quello di “ ridefinire l'esperienza di guida delle vetture supersportive” e per farlo punta su uno stile Lambo inconfondibile, una “grande facilità di guida” e un’ulteriore evoluzione del V10 di 5,2 litri che esprime 610 CV. La Lamborghini LP 610-4 Huracán fa il suo debutto davanti al grande pubblico al Salone di Ginevra (4-16 marzo 2014), mentre le consegne ai primi clienti sono fissate per la primavera del 2014.

HURACAN, UN TORO IMBATTUTO
Seguendo una tradizione ormai consolidata per la Casa di Sant’Agata Bolognese anche la nuova Lamborghini LP 610-4 Huracán prende il suo nome dal mondo delle corride. Huracán, oltre ad essere la parola maya da cui deriva il termine “uragano”, era un toro da combattimento della razza “Conte de La Patilla” divenuto famoso ad Alicante (Spagna) nell’agosto del 1879 per il suo carattere indomito e l’imbattibilità. Figlia della nuova impronta stilistica inaugurata con la Aventador, la Lamborghini LP 610-4 Huracán mostra spigoli vivi, bordi affilati e volumi poligonali molto marcati, con un profilo laterale che crea un’unica linea ad unire frontale, abitacolo e posteriore; una bassissima “monovolume” dove i finestrini si incontrano a formare una sagoma esagonale, tanto cara alla tradizione Lamborghini. Ben riconoscibili sono anche i gruppi ottici full LED e tutti i punti di illuminazione realizzati con la stessa tecnologia LED.

INTERNI, UN PASSO VERSO IL FUTURO
Il grande passo in avanti fatto rispetto alla Gallardo lo si nota anche negli interni della Lamborghini LP 610-4 Huracán, dove per la prima volta spicca un grande schermo da 12,3 pollici configurabile in vari modi per mostrare contagiri, navigatore e infotainment di bordo. L’abitacolo della Lamborghini Huracán fa largo uso di pelle Nappa e Alcantara, in una varietà di colori e combinazioni che può essere personalizzata dal cliente. La plancia e la console centrale sono realizzati per dare all’ambiente interno un inedito look ispirato alla leggerezza.

IL V10 5.2 E’ SALITO A QUOTA 610 CV
Per alleggerire la sua struttura la Lamborghini LP 610-4 Huracán sfrutta tutta l’esperienza della Casa italiana nel settore della fibra di carbonio. Il telaio della nuova supercar sfoggia infatti un telaio ibrido che unisce elementi in alluminio ad altri in fibra di carbonio, ottenendo un peso a secco di 1.422 kg e un rapporto peso/potenza di 2,33 kg/CV. Il merito di questo risultato va ovviamente anche al motore V10 di 5,2 litri che rispetto a quello della Gallardo vede la potenza salire a 610 CV a 8.250 giri/min e la coppia massima a quota 560 Nm a 6.500 giri/min. Questo propulsore Euro 6 utilizza il nuovo sistema a "Iniezione Diretta Stratificata" IDS che combina al meglio iniezione diretta ed indiretta di carburante per incrementare la potenza e ridurre i consumi. La sportività della Lamborghini LP 610-4 Huracán è confermata dalla velocità massima di 325 km/h e dall’accelerazione da 0 a 100 km/h in 3,2 secondi, con 9,9 secondi per arrivare fino a 200 km/h. Grazie anche al sistema start/stop i consumi sono stati ridotti fino a 12,5 l/100 km, pari a 290 g/km di CO2 emessa.

LAMBORGHINI DOPPIA FRIZIONE
Addio al cambio robotizzato E-gear, sulla Lamborghini LP 610-4 Huracán c’è il nuovo cambio Lamborghini Doppia Frizione (LDF) abbinato alla trazione integrale a controllo elettronico. Le diverse modalità di guida attivabili con un selettore sul volante sono Strada, Sport e Corsa e vanno a influire sul funzionamento di motore, cambio, trazione integrale, controllo elettronico della stabilità, sterzo LDS e sonorità di scarico. I freni carbo-ceramici sono di serie sulla Lamborghini LP 610-4 Huracán, mentre lo sterzo a sensibilità variabile Lamborghini Dynamic Steering e le sospensioni con ammortizzatori a controllo magneto-reologico sono opzionali. Il prezzo della Lamborghini LP 610-4 Huracán non è stato ancora ufficializzato.

Scheda Versione

Lamborghini LP 610-4 Huracán
Nome
LP 610-4 Huracán
Anno
2014
Tipo
Extralusso
Segmento
sportive
Carrozzeria
coupé
Porte
2 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Novità , Lamborghini , ginevra , auto italiane


Listino Lamborghini Huracán

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
LP 610-4 4x4 benzina 610 5.2 2 € 206.790

LISTINO

 

Top