Tecnica

pubblicato il 2 gennaio 2014

Dossier Auto a Metano

Audi A3 Sportback g-tron, quella a metano

La 5 porte bi-fuel ha un’autonomia di 1.300 km e permette bei risparmi sulle spese di viaggio. In concessionaria da marzo 2014

Galleria fotografica - Audi A3 Sportback g-tronGalleria fotografica - Audi A3 Sportback g-tron
  • Audi A3 Sportback g-tron - anteprima 1
  • Audi A3 Sportback g-tron - anteprima 2
  • Audi A3 Sportback g-tron - anteprima 3
  • Audi A3 Sportback g-tron - anteprima 4
  • Audi A3 Sportback g-tron - anteprima 5
  • Audi A3 Sportback g-tron - anteprima 6

L'arrivo di nuove automobili a metano ha ormai preso le dimensioni di una valanga, con una lunga serie di modelli a gas naturale che debuttano intorno al capodanno del 2014. In questa autentica festa dell'auto "green" si inserisce a buon diritto l'Audi A3 Sportback g-tron, prima auto di Ingolstadt ad utilizzare il metano e in vendita a inizio 2014. In realtà la nuova “g-tron” è qualcosa di più perché il suo motore 1.4 TFSI da 110 CV e 200 Nm è in grado di funzionare a benzina, con metano o biometano e con il nuovissimo Audi e-gas, il metano sintetico prodotto dalla stessa Audi nello stabilimento tedesco di Werlte combinando idrogeno e anidride carbonica. In “soldoni” questo significa avere un’autonomia molto elevata (fino a 1.300 km) e costi chilometrici dimezzati rispetto alla A3 a benzina, anche utilizzando il metano di origine fossile che si trova negli quasi mille distributori italiani.

METANO “BIVALENTE”
L’Audi A3 Sportback g-tron sfrutta due serbatoi di metano in materiale composito da 14,4 kg totali piazzati sotto il bagagliaio che si sommano a quello della benzina da 50 litri che la rende una metano “bivalente”. Per fare rifornimento basta aprire il classico sportellino posto sul lato destro della A3, dove affiancati ci sono la presa di carico del metano e il bocchettone della benzina. Allo stesso modo per tenere sott’occhio il livello dei serbatoi sono presenti due indicatori separati nella strumentazione di bordo: benzina e CNG (Compressed Natural Gas). Nessun compromesso sul fronte delle prestazioni, dove l’Audi A3 Sportback g-tron mette sul piatto una velocità massima di 197 km/h e un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 10,8 secondi.

3,2 KG DI GAS OGNI 100 KM
La parte più ghiotta è però quella dei consumi, che sull’Audi A3 Sportback g-tron sono pari a 5,0 l/100 km nel ciclo combinato a benzina e 3,2 kg/100 km in quello a metano. Sapendo che oggi il metano costa circa 1 euro al kg si intuisce come il costo di un viaggio a gas naturale possa essere conveniente. Anche la capacità di carico dell’Audi A3 Sportback g-tron è intatta, visto che il vano posteriore è in grado di accogliere da 280 a 1.120 litri di bagagli. L’Audi A3 Sportback g-tron arriverà nelle concessionarie italiane a marzo 2014, mentre la prevendita inizierà un po’ prima. La gamma allestimenti dell’Audi A3 Sportback g-tron sarà uguale a quella di tutte le altre A3, con l’esclusione della versione d’accesso Young, mentre a scelta sarà possibile avere cambio manuale 6 marce o il doppia frizione S tronic a 7 rapporti. Il prezzo dell’Audi A3 Sportback g-tron, non ancora definito, dovrebbe essere comunque inferiore a quello della A3 Sportback 1.6 TDI.

Autore:

Tag: Tecnica , Audi , metano , auto europee


Top