dalla Home

Test

pubblicato il 21 dicembre 2013

Dossier Roma-Forlì

Porsche Panamera Diesel, la prova dei consumi "reali"

Il massimo della sportività e della comodità, con un consumo 5,5 l/100 km e una spesa di 32,63 euro

Porsche Panamera Diesel, la prova dei consumi "reali"
Galleria fotografica - Porsche Panamera Diesel, test di consumo "reale" Roma-ForlìGalleria fotografica - Porsche Panamera Diesel, test di consumo "reale" Roma-Forlì
  • Porsche Panamera Diesel, test di consumo \
  • Porsche Panamera Diesel, test di consumo \
  • Porsche Panamera Diesel, test di consumo \
  • Porsche Panamera Diesel, test di consumo \
  • Porsche Panamera Diesel, test di consumo \
  • Porsche Panamera Diesel, test di consumo \

Porsche Panamera Diesel? Può sembrare uno strano modo di inaugurare una rubrica sui consumi delle auto, ma in realtà con questo test dal “piede leggero” voglio dimostrare che l’efficienza e i bassi consumi non hanno confini, basta solo un po' di attenzione. Per prima cosa devo dire che fra tutte le vetture che ho provato nel test Roma-Forlì la Porsche Panamera Diesel è la berlina più bella ed appagante, quella insomma da cui non avrei mai voluto separarmi. Tutto sulla Porsche Panamera è realizzato al meglio per durare nel tempo e dare soddisfazioni quotidiane, partendo dal cambio Tiptronic a 8 marce, passando per l’assetto ultra-preciso e arrivando al motore V6 turbodiesel da 250 CV affinato in chiave sportiva. Nonostante la vocazione corsaiola della Porsche Panamera Diesel sono però riuscito ad ottenere un consumo da utilitaria, riassumibile in una media “reale” di 5,5 l/100 km (18,18 km/l) e in una spesa di 32,63 euro. Da non sottovalutare sono poi i risultati che ho registrato nell’utilizzo sugli altri percorsi: 7,0 l/100 km in città, 5,4 l/100 km in extraurbano e 6,3 l/100 km in autostrada.

In questo trionfo del bello e della migliore ingegneria chiamato Porsche Panamera Diesel è davvero difficile trovare difetti, che a parer mio si riassumono in un prezzo elevato, nell’assenza di optional importanti nella dotazione di base e nella forma a guscio dei sedili che poco si adatta ad una corporatura “robusta” come la mia. Tutto il resto nella Panamera è ai massimi livelli, dall’accelerazione 0-100 km/h in 6,8 secondi alla silenziosità di viaggio, fino alla buona capacità del bagagliaio. Una GT di così alta levatura non la si inventa da un giorno all’altro e in questo la grande esperienza degli ingegneri Porsche sembra davvero spesa al meglio. A puro titolo di esempio posso citare l’assetto super sportivo e confortevole al tempo stesso o il sistema di infotainment e navigazione PCM che se non si basasse su comandi touchscreen sarebbe virtualmente perfetto. Non meno gratificante è la sensazione che la Porsche Panamera offre al tatto, sia fuori che dentro: tutto è solido e le superfici sono rifinite al meglio per il piacere del guidatore e dei passeggeri.

DATI
Vettura: Porsche Panamera Diesel (250 CV)
Listino base: 84.698 euro
Data prova: 18/10/2013
Meteo: Sereno, 20 gradi
Prezzo carburante: 1,648 euro/l (diesel)
Km della prova: 1.087
Km totali all’inizio della prova: 10.434
Velocità media della prova: 79 km/h
Pneumatici: Michelin Pilot Super Sport 255/40 ZR20 ant. 295/35 ZR20 post.

CONSUMI
Media “reale”: 5,5 l/100 km (18,18 km/l)
Computer di bordo: 5,4 l/100 km
Alla pompa: 5,6 l/100 km
Per conoscere le modalità e i criteri della prova di consumo leggi questo articolo esplicativo

CONTI IN TASCA
Spesa “reale”: 32,63 euro
Spesa mensile: 72,51 euro (800 km al mese)
Quanto fa con 20 euro: 221 km
Quanto fa con un pieno: 1.455 km
Per sapere come sono stati effettuati questi calcoli leggi questo articolo esplicativo

La prova Roma-Forlì ha anche la sua classifica aggiornata dei consumi. Datele un'occhiata e troverete molte sorprese.

Autore:

Tag: Test , Porsche , auto europee


Top