dalla Home

Tuning

pubblicato il 31 dicembre 2013

A.Kahn design Land Rover Defender 2.2 TDCI SW 90

Sportività e cura dei particolari che non giustificano il prezzo finale

A.Kahn design Land Rover Defender 2.2 TDCI SW 90
Galleria fotografica - A.Kahn design Land Rover Defender 2.2 TDCI SW 90Galleria fotografica - A.Kahn design Land Rover Defender 2.2 TDCI SW 90
  • A.Kahn design Land Rover Defender 2.2 TDCI SW 90 - anteprima 1
  • A.Kahn design Land Rover Defender 2.2 TDCI SW 90 - anteprima 2
  • A.Kahn design Land Rover Defender 2.2 TDCI SW 90 - anteprima 3
  • A.Kahn design Land Rover Defender 2.2 TDCI SW 90 - anteprima 4
  • A.Kahn design Land Rover Defender 2.2 TDCI SW 90 - anteprima 5
  • A.Kahn design Land Rover Defender 2.2 TDCI SW 90 - anteprima 6

Se vi piace andare in montagna ma amate il comfort, se volete osare andando fuori strada ma volete un mezzo che non passi inosservato , non cercate un normale “suv” commerciale ma allineatevi alla filosofia di A.Kahn design. Questo preparatore, infatti, è specializzato nella realizzazione di modelli sportivi sulla base di miti dell’automobilismo, come bene esprime la versione A. Kahn design Defender 2.2 TDCI SW 90. Un classico che strizza l’occhio al concetto di esclusività, senza escludere le doti fuoristradistiche che hanno reso il Land Rover Defender famoso in tutto il mondo.

Con lo Styling Package vengono aumentati di volume i parafanghi anteriori (con apertura a bulloni), i passaruota laterali sono allargati, spunta l’inox sulla griglia anteriore e completano l’opera le imponenti prese d’aria su cofano e sulla parte laterale dell’auto. I cerchi originali, come ogni elaborazione che si rispetti, sono sostituiti dagli 8x16” bruniti mentre gli interni sono impreziositi dai 4 sedili a guscio con finiture a contrasto. La potenza rimane invariata, ovvero 122 CV, mentre ciò che varia sensibilmente è il prezzo. Anche se il tuner non lo ha comunicato “sbirciando” sul sito A. Kahn design è possibile trovare un esemplare in vendita a 55.200 euro (Il Defender 90 2.2 parte in Italia da 28.778euro), ovvero una differenza di 28.722 euro. Difficile quindi giustificare una elaborazione che non interessa la parte meccanica ma che rappresenta una crescita del prezzo nell’ordine del 100% del valore dell’auto.

Autore: Davide Lonardi

Tag: Tuning , Land Rover , auto europee , tuning , auto inglesi


Top