dalla Home

Attualità

pubblicato il 9 dicembre 2013

Sciopero autotrasporti, tutti i blocchi stradali e i presidi

Ecco come evitare i punti caldi della protesta, quelli dove alcune associazioni di categoria e il Movimento dei Forconi creano problemi al traffico

Sciopero autotrasporti, tutti i blocchi stradali e i presidi

Il fermo nazionale dell’autotrasporto indetto da alcune associazioni di categoria autonome e locali dall’8 al 13 dicembre 2013 incomincia a far sentire i suoi effetti sul traffico e la circolazione in alcune città italiane. A manifestare contro gli accordi presi dal Governo con le principali associazioni dell’autotrasporto è solo il 10% del settore, che ha deciso di limitarsi a presidi e volantinaggi sul territorio nazionale, ma la concomitante protesta del Movimento dei Forconi ha dato luogo a blocchi stradali più consistenti. I disagi più forti si registrano fino ad ora nella zona di Torino, Bari, Verona, Vicenza, Palermo, Catania e Cagliari, dove l’iniziativa “Italia si ferma” è controllata dalle forze dell’ordine, ma un quadro più chiaro della situazione può aiutare gli automobilisti ad evitare i punti critici.

TORINO E BARI, PROBLEMI AL TRAFFICO
Scendendo nel dettaglio vediamo che la città di Torino è stata coinvolta da cortei e blocchi stradali concetrati nelle zone di Piazza Castello, Porta Susa, Porta Nuova, Piazza Derna e Piazza Pitagora, oltre al Centro agroalimentare di Beinasco. Alcune di queste manifestazioni hanno paralizzato il traffico torinese. Grossi problemi al traffico locale sono stati causati anche dai blocchi sulla tangenziale di Bari (in entrambe le direzioni) e sulla provinciale 231 (Corato), creando lunghe file di camion e problemi alla circolazione delle auto. In Puglia si segnalano rallentamenti anche sulla SS16 Adriatica -Foggia Nord, Innesto Tangenziale Di Foggia- in direzione Nord, mentre la manifestazione non autorizzata sulla SS613 Lecce-Brindisi è stata sciolta dalle forze dell'ordine.

PROTESTE AL SUD
Restando al Sud troviamo difficoltà alla circolazione sul Raccordo Sicignano Potenza R03, dove una manifestazione di protesta interessa il tratto fra il km 46 e Potenza Est in direzione Potenza. Passando alla Calabria si segnala traffico rallentato sulla SS280 dei Due Mari tra Svincolo Lamezia Terme A3 Salerno-Reggio Calabria (Km 1,1) e Bivio Per Nicastro (Km 6,1). A Palermo ci sono i presidi di volantinaggio in via Ernesto Basile e in piazza Indipendenza, stessa attività svolta senza blocchi del traffico anche a Catania al casello di San Gregorio dell'autostrada A18 e in Piazza Università.

SARDEGNA COMPRESA
Risalendo lo stivale con la mappa del fermo dell’autotrasporto incontriamo poi problemi al casello di Frosinone sulla A1 Roma-Napoli, all’uscita Orte della A1 Firenze-Roma, mentre la situazione più delicata la si registra in Sardegna. A Cagliari ci sono infatti i camion davanti all’ingresso del porto, presidi sulla SS131 (Sardara), SS130 (Elmas), via Pintus, Pirri e l’Agenzia delle Entrate di Cagliari dove si esprime la protesta “anti Equitalia”. Sulla SS131 il traffico è rallentato causa manifestazione tra la variante di Uras (Km. 65,2) e il bivio per Terralba (Km. 72) al km 70,2.

VENETO IN AGITAZIONE
Un altro punto nodale della protesta è concentrata in alcune zone del Veneto, dove gli autotrasportatori della Life (liberi imprenditori federalisti) hanno organizzato degli importanti presidi ai caselli autostradali di Vicenza Ovest, Montecchio Maggiore (VI) e Soave (VR), dove hanno bloccato le strade con i loro camion, compresa la tangenziale Sud di Vicenza (entrata chiusa a Viale Serenissima). Disagi alla circolazione si segnalano anche sulle SS307 e SS308 a Resana (TV), sulla circonvallazione a Cittadella (PD) e sulla A4 Brescia-Padova al casello di Soave (VR). Più scarsa sembra l’adesione al fermo in Lombardia, dove per il momento sono attivi i presidi ad Arese, Rho e Pero (MI), oltre che a Monza e nei caselli autostradali di Assago, Molino Dorino e Agrate

IL FERMO, PUNTO PER PUNTO
Questo è l’elenco dei concentramenti fornito da Trasportounito Fiap, associazione di categoria che invita gli aderenti ad evitare blocchi e distribuire solamente volantini.
Padova (rotatoria SS.16 per Este); Padova (Uscita A13 Boara); Padova (Zona industriale); Padova (Uscita ovest); Bergamo (casello autostrada); Milano (Tangenziale); Brescia (MOF); Brescia (Cementeria Rezzato), Brescia (Uscita ovest); Pavia (Raffineria di Sanalzano); Alessandria (casello Novi Ligure - Serravalle); Alessandria (Rivalta Scrivia); Alessandria (Casello Tortona); Asti (casello uscita est ); Torino (Orbassanno Grugliasco); Torino (Interporto); Genova (Porto tutti i varchi); Genova (casello Bolzaneto); La Spezia (Porto); Cairo Montenotte (SS. extra urbana); Firenze (casello Scandici); Valdichiana (casello uscita); Arezzo (casello uscita); Livorno (casello uscita); Pontedera (casello uscita); Viareggio (casello uscita); Versilia (casello uscita); La Spezia (casello uscita); Santo Stefano Magra (casello uscita); Barberino (casello uscita); San Benedetto (casello uscita); Porto S. Elpidio (casello uscita); Civitanova (casello uscita); Ancona (casello uscita); Roma (uscita Fiano Romano); Latina (S.S. Pontina); Frosinone (casello uscita); Anagni (casello uscita); Ferentino (casello uscita); Ceprano (casello uscita);Teramo; Benevento (casello Paolise); Sarno (casello uscita); Nocera Pagani (casello uscita); Nocera Pagani (casello uscita); Battipaglia (casello uscita); Eboli (casello uscita); Sicignano (casello uscita); Padula (casello uscita); S. Severino (casello uscita); Salerno (Porto); Salerno (Raccordo SA - RC); Brindisi (San Vito), Brindisi (terminal porto); Taranto (Raffineria); Lecce; Polignano (Complanare Polignano Monopoli); Andria / Barletta; Foggia; Potenza (raccordo autostradale), Lamezia Terme (S.S.280 svincolo autostradale); Rosarno (casello uscita); S. Onofrio (casello uscita); Olbia (Porto); Sassari; Cagliari (Porto); Oristano SS131; Catania (vari posti in città e provincia); Palermo (varie posti in città e provincia); Castelvetrano; Siracusa; Agrigento (vari posti in provincia); Trapani (vari posti in provincia).

Autore:

Tag: Attualità , viaggiare , veicoli commerciali , scioperi


Top