dalla Home

Home » Argomenti » Intermodalità

pubblicato il 29 novembre 2013

Sciopero nazionale del trasporto pubblico locale, confermato il 16 dicembre

Autobus, tram e metropolitane ferme 4 ore per la protesta di Filt, Fit, Uilt, Ugl FA e Faisa contro il mancato rinnovo contrattuale

Sciopero nazionale del trasporto pubblico locale, confermato il 16 dicembre

E’ stato confermato lo sciopero nazionale del trasporto pubblico locale di quattro ore indetto per il prossimo lunedì 16 dicembre 2013. Ad annunciare l’agitazione unitaria sono i sindacati Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl Autoferrotranvieri e Faisa, non soddisfatti dell’incontro avuto ieri al Ministero del lavoro. L’astensione dal lavoro, che in mancanza di accordo dell’ultimo momento rischia di mandare in tilt il traffico di molte città italiane, è stata decisa perché le risposte del Governo sono state considerate dalle associazioni dei lavoratori “assolutamente inadeguate” allo sblocco della vertenza sul contratto.

Le richieste ribadite dalle associazioni sindacali riunite nello sciopero del prossimo 16 dicembre si possono riassumere nella necessità di riaprire i negoziati sul nuovo contratto nazionale della Mobilità e chiuderli in maniera positiva “in tempi rapidi”. Filt, Fit, Uilt, Ugl FA e Faisa hanno anche sottolineato il bisogno di verificare quegli elementi di finanziamento e regolamento del settore elencati dal Ministero dei Trasporti che potrebbero tradursi in provvedimenti legislativi”. I margini di trattativa restano quindi ridotti e la possibilità di uno stop del trasporto pubblico per il 16 dicembre si avvicina inesorabile.

Autore:

Tag: Attualità , trasporto pubblico , scioperi


Top