dalla Home

Attualità

pubblicato il 27 novembre 2013

Alluvione in Sardegna: cosa fare se l'auto è distrutta

L'ACI ha attivato un insieme di attività e servizi a sostegno delle popolazioni colpite

Alluvione in Sardegna: cosa fare se l'auto è distrutta

Anche l'auto è tra i beni materiali che hanno subito danni durante l'alluvione in Sardegna. A farsi promotore degli interessi degli automobilisti è stato ovviamente l'ACI che oggi, durante una conferenza stampa organizzata ad Olbia, ha messo nero su bianco il proprio impegno. Si parte dalla burocrazia: per facilitare il disbrigo delle pratiche dei veicoli danneggiati sono stati attivati un call center che risponde al numero 070.4042463 (sarà presto un numero verde) e la mail emergenzasardegna@aci.it, dove i cittadini sono guidati nelle procedure di radiazione delle auto distrutte, nella denuncia di perdita di possesso dei mezzi smarriti e più in generale nel disbrigo di ogni formalità in tema di mobilità. Anche sul sito www.aci.it è stata aperta una pagina con tutte le indicazioni utili. L'ACI ha quindi annunciato la rinuncia ad ogni emolumento sulle formalità PRA su questi mezzi e ha proposto alle istituzioni locali una serie di misure economiche a vantaggio dei cittadini.

Alla Regione Sardegna l’Automobile Club d’Italia chiede la restituzione alle famiglie del 90% dell’IVA incassata sull’acquisto di un’auto nuova; alle province sollecita la riduzione dell’Imposta Provinciale di Trascrizione sui veicoli nuovi e usati. Più in generale, il Club degli automobilisti evidenzia al Governo la necessità di valutare l’esenzione o almeno la proroga delle scadenze sul “bollo” dei mezzi alluvionati. Per fare tutto ciò, è prioritaria la definizione di una lista dei veicoli colpiti dalle inondazioni. Infine, il presidente dell'ACI, Sticchi Damiani, prendendo a cuore il caso di un disabile che ha perso la propria auto con allestimenti specifici, si è fatto promotore di una raccolta fondi per la sua sostituzione ed ha assicurato alle famiglie alluvionate il rinnovo gratuito della tessera associativa.

Autore:

Tag: Attualità , aci


Top