dalla Home

Curiosità

pubblicato il 26 novembre 2013

Nuova Subaru WRX

Cambia il motore, arriva l'automatico ad 8 rapporti Lineatronic e cresce la sportività

Nuova Subaru WRX
Galleria fotografica - Nuova Subaru WRXGalleria fotografica - Nuova Subaru WRX
  • Nuova Subaru WRX - anteprima 1
  • Nuova Subaru WRX - anteprima 2
  • Nuova Subaru WRX - anteprima 3
  • Nuova Subaru WRX - anteprima 4
  • Nuova Subaru WRX - anteprima 5
  • Nuova Subaru WRX - anteprima 6

La nuova Subaru WRX è stata presentata in occasione del Salone dell’Auto di Los Angeles. La berlina sportiva giapponese ha subito alcune variazioni sia nell’estetica che nella meccanica, senza tradire l’anima pistaiola che ha caratterizzato il modello fin dalla prima versione entrata a listino nel 1992. Le informazioni divulgare riguardano la versione per gli USA, e ad oggi non è ancora stato reso noto se il modello sarà disponibile anche per l’Europa.

MECCANICA RINNOVATA CHE PUNTA ALL’EFFICENZA
A pulsare sotto al cofano vi è il nuovo 2.0 litri BOXER “DIT” (Direct Injection Turbo) da 1.998 cc in grado di sviluppare 268 CV a 5.200 giri/min e una coppia massima di 350 Nm disponibili tra i 2.000 e i 5.600 giri/min. Questo motore, oltre a sostituire l’attuale 2.5 litri, permette di sviluppare una maggiore potenza facendo particolare attenzione consumi ed emissioni: ques’ultime non sono ancora state dichiarate, assieme ai valori prestazionali di velocità massima e accelerazione nello 0-100 Km/h. Ricche novità per quanto riguarda il cambio, che passa da 5 a 6 velocità: ottimizzato assieme alla leva, permette una maggiore fluidità e una guida più silenziosa alle alte velocità, oltre ad un minor consumo di carburante. In alternativa è disponibile il nuovo cambio automatico Lineatronic ad 8 rapporti (che abbiamo provato sulla Subaru Outback Diesel Lineartronic) , che a detta del costruttore è in grado di tirar fuori il massimo dal 2.0 litri Boxer offrendo la possibilità di gestire la cambiata in modalità automatica e manuale.

IL DESIGN NON SI ALLONTANA DALLA TRADIZIONE WRX
Le forme e i muscoli delle varianti WRX sono alcuni dei fattori che hanno permesso a questo modello di entrare prepotentemente nel cuore degli appassionati. La nuova WRX vuole essere il modello “flagship” della gamma Subaru e continua nella direzione della sportività unita all’eleganza: all’anteriore i nuovi proiettori ad “occhio di falco” imprimono uno sguardo minaccioso (tecnologia a LED sia all’anteriore che al posteriore), assieme alla griglia esagonale tipica delle auto sportive. Il montante anteriore è stato spostato di 200 mm rispetto al precedente modello, permettendo una linea più fluida nella vista laterale grazie anche all’aiuto delle nuove minigonne che spiccano sotto alle portiere. Rimangono le tipiche “bombature” all’altezza dei passaruota anteriori e posteriori, che da sempre regalano quel design pistaiolo riconducibile alla WRX. Al posteriore sono 3 gli elementi che balzano subito agli occhi, oltre al parafango con forme generose: sono l’alettone sopra al portellone, la pinna “a squalo” per la sintonizzazione radio/navigatore e il convogliatore dell’impianto di scarico a quattro uscite. I cerchi sono di nuova fattura e si mostrano nella colorazione canna di fucile scuro, che ben stanno anche con le nuove colorazioni WR Blue Pearl e Crystal White Pearl.

INTERNI ARRICCHITI E “RALLY-ORIENTED"
Diciamoci la verità, la WRX non è mai stata “l’auto per chi ama le coccole”: specialmente gli interni non hanno mai dato la sensazione di un’auto accogliente, “calda”, con cui andare a passeggio. Anche perché la WRX non ci vuole andare a passeggio: lei vuole essere strapazzata per bene, non chiede altro. Bene. Guardando gli interni della nuova WRX questa sensazione viene meno, e l’impressione è che questa volta i giapponesi abbiamo ceduto alla voglia di creare un mezzo adatto alla vita di tutti i giorni. La distribuzione dei comandi pare azzeccata, con la plancia centrale che accoglie il sistema d’infotainment, i comando dell’aria condizionata, e il bellissimo display che restituisce le informazioni sul regime di lavoro della turbina. Il carbonio è l’elemento scelto per le finiture, che ben si accosta alla pelle scura dei sedili sportivi (assieme a volante e pomello) e le cuciture a contrasto di color rosso. Il volante sportivo a 3 razze ha “incastonati” i comandi del Cruise Control e del sistema d’infotainment, mentre velocità e giri del motore sono sotto agli occhi del guidatore che può tenerli d’occhio grazie alla colorazione rossa del fondo-strumentazione. Infine l’alluminio, che è il materiale scelto per la pedaliera ed il battitacco, che riporta la mente al concetto di sportività, che la WRX incarna nell’anima grazie ai numerosi successi nel settore motoristico.

Scheda Versione

Subaru WRX STI
Nome
WRX STI
Anno
2014
Tipo
Normale
Segmento
compatte
Carrozzeria
3 volumi
Porte
4 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore: Davide Lonardi

Tag: Curiosità , Subaru , auto americane , auto giapponesi


Listino Subaru WRX

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
2.5T WRX STi-S 4D 4x4 benzina 300 2.5 5 € 44.500

LISTINO

2.5 300cv WRX STI 4x4 benzina 300 2.5 5 € 44.500

LISTINO

 

Top