dalla Home

Attualità

pubblicato il 22 novembre 2013

Meteo del fine settimana 23 e 24 novembre 2013

Maltempo in quasi tutta la Penisola, OmniAuto.it vi ricorda dove e come viaggiare con gomme termiche o catene da neve

Meteo del fine settimana 23 e 24 novembre 2013

Arriva dalla Groenlandia l'aria fredda che rinvigorisce il ciclone Cleopatra portando maltempo al Nordest, Emilia Romagna e ancora sul medio e basso Tirreno e Sardegna, con neve a 700/1000 metri. Ma vediamo più in dettaglio l'evoluzione del tempo con le previsioni offerte da OmniAuto.it in collaborazione con ilMeteo.it, ricordando che dal 15 novembre sono in vigore le ordinanze che stabiliscono le catene da neve a bordo o gli pneumatici invernali su alcune strade d'Italia. Cliccate qui per sapere quali.

PREVISIONI DEL TEMPO PER SABATO 23 NOVEMBRE
Cleopatra è sull'Italia alimentata sempre da aria più fredda da Nordovest. Al mattino piogge molto forti al Nordest, Emilia Romagna, Veneto, Trentino alto Adige, poi i fenomeni si estendono a buona parte delle regioni settentrionali con nevicate a 600/900 metri. Piogge al Centro su tutte le regioni tirreniche, temporali sul Lazio e piogge ancora sulla Sardegna con neve a 800/1100 m. Nuovo maltempo sui settori settentrionali sardi con possibili nubifragi. Va meglio sui versanti adriatici. Piogge insistenti e continue ancora sulle coste della Campania e tirreniche calabresi, anche con forti temporali, piogge anche su Ovest Sicilila, ma saranno più deboli. Sul resto del Sud avremo cieli più asciutti e con qualche schiarita. Temperature che non subiscono particolari variazioni rispetto al giorno precedente

PREVISIONI DEL TEMPO PER DOMENICA 24 NOVEMBRE
Ultime fasi di Cleopatra che porta ancora instabilità diffusa sulle regioni adriatiche, del medio e basso Tirreno e sulle isole maggiori con piogge frequenti. Neve su questi settori intorno ai 1000/1400 m. Nubi e piogge al mattino anche al Nordest e su Emilia Romagna con locali nevicate a 7/1000 m poi via via migliora, specie al Nordest. Tempo migliore altrove con più sole. Attenzione, però, nella notte, perchè arrivano i primi fronti instabili legati ad Attila, il nuovo vortice questa volta gelido, proveniente dal Mar Baltico, che è ancora lontano dall'Italia ma che inizia a far sentire la propria influenza con rovesci e temporali su adriatiche e basso Tirreno e neve a 8/900 m su Adriatiche.

LINK UTILI
Dossier Viaggiare d'Inverno
- vedi gli articoli raccolti in alto, alla destra di questo articolo --->>>

Pneumatici invernali
- Pneumatici invernali: dove, come, quando e perché utilizzarli
- Tutte le notizie sugli pneumatici invernali
- Guidare sulla neve: tecniche e consigli della School di OmniAuto.it
- Come guidare sulla neve in città
- Come si guida sulla neve
- Pneumatici invernali o catene da neve? Ecco la legge
- Pneumatici invernali: dove si usano in Europa
- Pneumatici invernali: non chiamateli gomme da neve
- Pneumatici invernali, qualche chiarimento
- Pneumatici invernali e catene: il bilancio 2011/2012
- Pneumatici invernali e catene da neve: obblighi e ordinanze 2013-2014

Catene da neve
- Catene da neve: quando si montano, come si usano, quanto costano
- Tutte le notizie sulle catene da neve
- Catene da neve: occhio ai segnali di obbligo
- Catene da neve: tutte le informazioni utili

Calze da neve
- Pneumatici invernali, catene e calze da neve: tutte le info
- Le calze o catene da neve in tessuto non sono più fuori legge

Autore:

Tag: Attualità , meteo


Top