dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 21 novembre 2013

Volkswagen twin up!

L'incredibile concept ibrida plug-in Diesel percorre quasi 91 km/l e potrebbe presto entrare in produzione

Volkswagen twin up!
Galleria fotografica - Volkswagen twin up!Galleria fotografica - Volkswagen twin up!
  • Volkswagen twin up! - anteprima 1
  • Volkswagen twin up! - anteprima 2
  • Volkswagen twin up! - anteprima 3
  • Volkswagen twin up! - anteprima 4
  • Volkswagen twin up! - anteprima 5
  • Volkswagen twin up! - anteprima 6

Incredibile, una concept car cittadina, ibrida plug-in Diesel che percorre quasi 91 km con un litro di gasolio! E’ la Volkswagen twin up! che, presentata sotto forma di prototipo al Salone di Tokyo (20 novembre - 1 dicembre 2013), sembra già pronta per essere prodotta. La Volkswagen twin up! è curata in ogni dettaglio, ma sul suo futuro non ci sono ancora certezze. Per gli amanti dell’efficienza automobilistica c’è però la speranza data dall’obiettivo dichiarato della Casa tedesca di “trasferire questo concentrato di tecnologia da una concept car alla produzione in grande serie”. La combinazione motore-trasmissione della Volkswagen twin up! deriva infatti da quella della Volkswagen XL1, anche se gli organi meccanici sono disposti in modo diverso. Il turbodiesel bicilindrico da 0,8 litri è montato qui in posizione anteriore trasversale e la massa totale della vettura è di 410 kg superiore (per un totale di 1.205 kg) rispetto a quella della XL1 in fibra di carbonio.

DOPPIO MOTORE E CAMBIO DSG
Il motore elettrico della Volkswagen twin up! è stato potenziato fino a 47 CV, con 139 Nm di coppia, mentre il motore diesel 0.8 TDI eroga 48 CV e 119 Nm. La potenza combinata è quindi pari a 75 CV con 214 Nm di coppia massima. Per fare posto a questo gruppo propulsivo ibrido sotto il cofano della piccola Volkswagen up! è stato allungato di 30 mm lo sbalzo anteriore, ottenendo così una forma più allungata sul davanti della Volkswagen twin up!; a trasmettere il moto alle ruote ci pensa un cambio a doppia frizione DSG a 7 rapporti (DQ200E). La doppia riserva di potenza è invece ospitata sotto il divano posteriore e il piano di carico del bagagliaio dove sono celati il serbatoio del gasolio da 33 litri, la batteria agli ioni di litio da 8,6 kWh per il motore elettrico e una batteria da 12 Volt per la rete di bordo. Questo significa che in base ai dati di consumo dichiarati la Volkswagen twin up! è teoricamente in grado di percorrere fino a 3.000 km con un pieno.

53 KM IN ELETTRICO PURO
La Volkswagen twin up! è in grado di raggiungere i 100 km/h in 15,7 secondi e di raggiungere i 60 km/h da fermo in 8,8 secondi. La velocità massima è autolimitata a 140 km/h in funzionamento ibrido, mentre con la sola trazione elettrica arriva fino a 120 km/h. In questo modo la piccola cittadina riesce a consumare solamente 1,1l/100 km (ovvero 90,9 km/l) con emissioni dichiarate che ammontano a 27g/km di CO2 e un’autonomia in modalità elettrica di 53 km. Il cuore del sistema ibrido è costituito dal motore 0.8 TDI a due cilindri ottenuto dividendo a metà il quattro cilindri 1.6 TDI, con alesaggio e corsa di 81 e 80,5 mm; questo piccolo propulsore diesel common rail propone anche iniezione multipla del gasolio con orientamento individuale dei singoli getti, cavità ricavate nei pistoni, albero di equilibratura, ricircolo dei gas di scarico, catalizzatore e filtro antiparticolato.

VANO MOTORE ORDINATO
La parte elettrica del sistema ibrido di Volkswagen twin up! è costituita da un elettromotore posto fra il motore TDI e il cambio DSG, alloggiato nel carter della trasmissione al posto del volano. L’elettronica di potenza della Volkswagen twin up! funziona a 308 Volt ed è alloggiata sotto una copertura in nero lucido nel vano motore, a fianco del coperchio che incapsula il TDI. La batteria può essere ricaricata tramite la classica prese di corrente domestica, dal motore TDI o dal motore elettrico che in frenata e decelerazione si trasforma in alternatore per recuperare energia. All’automobilista che vuole viaggiare in modalità puramente elettrica (e se le batterie sono cariche) basta premere il pulsante e-Mode. Per ottenere una simile efficienza di funzionamento la Volkswagen twin up! può fare affidamento anche su una buona aerodinamica, il peso contenuto nei 1.205 kg e pneumatici con resistenza al rotolamento ottimizzata di misura 165/70 R 14.

TWIN UP! BIANCA E BLU
I colori della Volkswagen twin up! riprendono quelli utilizzati dal marchio tedesco nei concetti di e-mobility e Think Blue. Alla carrozzeria bianca nell’esclusivo colore Sparkling White si associano infatti dettagli in vetro blu, così come nell’abitacolo è un trionfo di tonalità Ceramique con sedili in pelle e tessuto con cuciture e cadenini blu. Decisamente futuribile è la strumentazione e l’infotainment della Volkswagen twin up!, con i principali comandi di bordo ospitati nel display centrale. Le informazioni fornite dal quadro strumenti cambiano a seconda della modalità di utilizzo, passando dal bianco per la trazione ibrida al blu per quella elettrica. L’Homescreen centrale che sfrutta un display AMOLED è configurabile a piacere e personalizzabile, anche per la regolazione del climatizzatore e la gestione dei servizi di connettività.

Scegli Versione

Autore:

Tag: Prototipi e Concept , Volkswagen , auto ibride , tokyo


Top