dalla Home

Home » Argomenti » Assicurazioni

pubblicato il 13 novembre 2013

Rc auto, la polizza si compra con lo smartphone

Sempre più italiani acquistano la polizza così ed il mercato è in piena ascesa

Rc auto, la polizza si compra con lo smartphone

Da Internet allo smartphone. Il passo è breve e non riguarda più solo l'informazione, la vita sociale o lo svago, ma anche l'assicurazione auto. Nell'ultimo anno gli automobilisti che hanno scelto e acquistato una polizza tramite "cellulare" sono aumentati rapidamente. Se l'anno scorso il 7,6% dei preventivi giunti a Facile.it arrivava da uno smartphone, adesso (negli ultimi tre mesi) il numero è salito al 16,7%. Se poi guardiamo alle polizze effettivamente emesse, ben l'8% di quelle del lasso di tempo considerato sono state stipulate contemplando almeno una fase di preventivazione via mobile. Stando a quanto rivela Facile.it, ogni mese 5.000 italiani acquistano la propria polizza Rc auto dal telefono cellulare: 60mila persone in un anno. La cifra, che descrive un mercato in piena ascesa, è legata alla profonda penetrazione degli smartphone in Italia. Nel nostro Paese parliamo del 62% di chi ha un telefono (fonte: Nielsen).

E infatti la distribuzione territoriale dell'utilizzo dello smartphone per acquistare la polizza Rc auto rispecchia piuttosto fedelmente la densità di popolazione e i livelli di penetrazione di questi strumenti: le regioni da cui provengono il maggior numero di preventivi via mobile sono la Lombardia (18%) e il Lazio (15%). Tutte le fasce d’età li utilizzano, ma nel totale dei preventivi di Rc auto via smartphone gli utenti di età compresa tra i 31 e 45 anni rappresentano il 43% del totale e gli under 30 il 33%. "Ebbene, questo trend si ripercuote anche nel mondo delle assicurazioni auto e moto, dimostrando una buona predisposizione all'uso evoluto della telefonia mobile - commenta Mauro Giacobbe, responsabile Business Unit assicurazioni -. Le diverse app di Facile.it, così come la versione mobile del sito sono state sviluppate integralmente da un team tutto italiano ed interno all’azienda; le applicazioni sono le prime in Europa con pagamento integrato tramite carta di credito".

Scopri tutto sulle assicurazioni.

Autore:

Tag: Attualità , assicurazioni


Top