dalla Home

Curiosità

pubblicato il 13 novembre 2013

Il calendario auto diventa un oggetto d'arredo

Piotr Degler Jablonski, fotografo auto più volte premiato a livello internazionale, ha "intrappolato" il mito Bertone in 12 scatti

Galleria fotografica - Degler Calendar 2014Galleria fotografica - Degler Calendar 2014
  • Degler Calendar 2014 - anteprima 1
  • Degler Calendar 2014 - anteprima 2
  • Degler Calendar 2014 - anteprima 3
  • Degler Calendar 2014 - anteprima 4
  • Degler Calendar 2014 - anteprima 5
  • Degler Calendar 2014 - anteprima 6

Bertone è solo l'inizio. Piotr Degler Jablonski, fotografo automotive più volte premiato a livello internazionale, ha pensato che ogni anno trasformerà i suoi scatti in calendari esclusivi. Si tratta di edizioni limitate che si avvicinano molto a oggetti d'arredo e che si rivolgono ad un pubblico eterogeneo, ma "limitato". Il calendario, che porta il nome di Degler, raggiunge per quest'anno il numero massimo di 5.000 pezzi ed è disponibile nella versione standard da 65 euro, in quella exclusive con cornice in alluminio da 165 euro e in tiratura limitata a 500 esemplari se incorniciato nella fibra di carbonio (300 euro). Il tema di debutto del calendario 2014 è "Concept Cars by Bertone" e costituisce un omaggio al Centro Stile piemontese di Caprie in cui figurano pezzi unici della storia automobilistica italiana. "Nessuno ha mai avuto l'occasione di vederle tutte insieme", dice Michael Robinson, Bertone Design Director.

"Degler Calendar è un tributo a Nuccio Bertone, alla grandezza del suo genio, alla poesia delle linee che disegnano un contorno, che ne fanno non solo un’auto, ma un segno di bellezza", spiega il fotografo, che ha maturanto una certa esperienza nel car design muovendo i primi passi proprio in Bertone. Le protagoniste del 2014 sono: Fiat Barchetta (1947); Alfa Romeo Giulietta (1955); Lamborghini Marzal (1967); Alfa Romeo Carabo (1968); Autobianchi Runabout (1969); Lancia Stratos Zero (1970); Alfa Romeo Navajo (1976); Chevrolet Ramarro (1984); Alfa Romeo Bella (1999); Bertone Birusa (2003); Fiat Barchetta (2007) e Alfa Romeo Pandion (2010). Degler sta già lavorando al calendario 2015 e, come ha anticipato ad OmniAuto.it, ha iniziato a scattare le prime foto seguendo questo stesso tipo di sentiero emozionale.

Autore:

Tag: Curiosità , calendari


Top