dalla Home

Home » Argomenti » Intermodalità

pubblicato il 11 novembre 2013

Le città con più traffico in Italia e in Europa

Al primo posto nel nostro Paese c'è Palermo, mentre a livello europeo la peggiore è Mosca

Le città con più traffico in Italia e in Europa

Il sogno è di avere le città senza traffico, con strade semi-deserte e niente stress. Ma si tratta di un sogno: nonostante il calo di vendite e le varie iniziative a livello urbanistico, il traffico è sempre uno dei principali protagonisti di tutte le città. La raccolta di dati TomTom Traffic Index, relativa a 169 città in tutto il mondo, di cui 59 in Europa, ci fornisce un'idea sulle città dalla più alta densità di traffico. La situazione italiana vede al comando Palermo, che ha un indice di congestionamento (cioè il tempo di percorrenza in più rispetto a quello normalmente previsto) nell'arco di tutta la giornata del 40%, che equivale a 39 minuti persi per un percorso che dovrebbe richiedere un'ora, o 90 ore al mese della vita di un pendolare; alla mattina va ancora peggio (+67%), così come alla sera (+65%).

Considerando tutto il giorno, Roma è solo seconda, anche se il traffico al mattino è il più alto d'Italia (ben l'84%). Seguono poi Milano, che migliora i suoi dati generali anche se al mattino il traffico è intensissimo (+73%) e quindi Napoli e Genova, che nel totale fa peggio di Torino. Particolare il discorso per Roma, perché la parte autostradale (+28%), compreso il Grande Raccordo Anulare, è decisamente migliore di quella urbana (40%). A livello europeo, la peggiore è decisamente Mosca, con un indice di congestionamento medio del 65%, ma con punte pari al 114% alla mattina e al 133% alla sera: questo significa che un pendolare della metropoli russa passa in coda 127 ore ogni anno. Dopo Mosca, troviamo Istanbul (57%), Varsavia (44%), quindi Palermo, Marsiglia e Roma.

Autore: Sergio Chierici

Tag: Curiosità , mobilità sostenibile


Top